VIVENDO ALLA GIORNATA

14.10.2020 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Stefano Di Bella
VIVENDO ALLA GIORNATA

Un percorso a ostacoli lungo un cammino impossibile da prevedere. La nuova ondata di contagi da Coronavirus non esclude niente e nessuno, si prende la quotidianità di ognuno di noi con tutte le preoccupazioni del caso e in poco anche il calcio si ritrova a pagare dazio esattamente come qualche mese fa. Adesso anche la stella più pagata della Serie A è finita tra i positivi, peraltro al termine di una vicenda che definire discutibile è poco, e se non era già abbastanza evidente si fa sempre più incerto lo svolgimento dell'intero campionato. 

Di certo non ha alleggerito la situazione aver spedito a spasso per l'Europa decine di calciatori impegnati nelle gare con le rispettive nazionali ma se l'unica strada resta quella della convinvenza (forzata) è anche vero che strade alternative non ne esistono. Ad oggi non è dato sapere se e come si svolgerà l'intera stagione, l'idea di eventuali play-off e play-out è già stata suggerita da qualcuno, esattamente com'è impossibile farsi un'idea di che tipo di annata sarà. 

La Fiorentina dal canto suo non può far altro se non cautelarsi al massimo rispettando tutti i protocolli del caso, e d'altronde i viola già nella scorsa primavera avevano pagato un conto salatissimo in termini di positività. Adesso che anche Pulgar si avvia a tornare disponibile dopo essersi lasciato alle spalle la positività Iachini si augura di poter contare su un gruppo al completo e soprattutto di non dover fare i conti, come sta capitando a tanti altri, con le indisponibilità in serie.