SIND. BAGNO A RIPOLI A FV, Dispiace per Ribery

06.07.2020 16:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Pietro Lazzerini
SIND. BAGNO A RIPOLI A FV, Dispiace per Ribery

Stanno facendo discutere in queste ore le dichiarazioni di un deluso Franck Ribery dopo aver subito un furto nella sua villa di Bagno a Ripoli. Interpellato da noi di FirenzeViola.it, il sindaco Francesco Casini ha voluto fare un po' di luce sull'accaduto. Ecco quanto dichiarato dal primo cittadino del comune limitrofo a Firenze: “Mi dispiace molto per quanto accaduto a Franck Ribery, così come in casi simili per ogni altro cittadino. Il nostro però è conosciuto per essere un territorio sicuro, dove gli episodi di furto sono costantemente in calo, tra i più bassi dell’area fiorentina e non ci sono praticamente altri tipi di reato. Moltissime famiglie scelgono di venire a vivere qui, così come hanno fatto in questi anni moltissimi calciatori, cantanti, attori, manager di altissimo livello... Purtroppo il rischio zero non esiste e per questo siamo al lavoro già da tempo per rafforzare il presidio del territorio in collaborazione con le forze dell’ordine, che anche in questo caso si sono messe subito al lavoro per risalire agli autori del furto".

Intendete prendere precauzioni dirette? Lo state già facendo?
"Abbiamo investito molto e stiamo investendo per potenziare la rete di videosorveglianza e il controllo del territorio con droni. Siamo inoltre in procinto di estendere su tutto il territorio una innovativa tipologia di ‘targa system’ che sarà un esempio sperimentale ed unico nella nostra regione ovvero un software per la verifica dei veicoli in transito nei nostri confini comunali collegato al ‘Sistema Centralizzato Nazionale Transiti’ (SCNTT) del Ministero dell’Interno, che consentirà alle forze dell’ordine di disporre di elementi di alert in tempo reale e dati importanti per eventuali indagini successive. Ricordo inoltre e invito tutta la cittadinanza ad aderire al progetto già in atto che consente di collegare il proprio allarme alla centrale del 112, che in caso di intrusione garantisce il tempestivo ed immediato intervento da parte delle forze dell’ordine".

Infine, sindaco Casini, un messaggio sull'argomento?
"La sicurezza per tutti i nostri cittadini, siano essi famosi o meno famosi, è una priorità”.