MILENKOBIS?

25.02.2020 16:15 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
MILENKOBIS?

Provaci ancora, Nikola. Già, perché in occasione della gara d'andata tra Fiorentina e Udinese fu proprio un gol di testa siglato da Milenkovic a regalare la vittoria ai viola. Tra l'altro la terza di fila. Il classe '97, per il quale non sono mai mancati gli apprezzamenti da parte dei grandi club d'Europa - su tutti il Manchester United -, si sta dimostrando una pedina fondamentale dell'assetto tattico gigliato: basti pensare che finora l'ex Partizan ha saltato una sola partita, quella contro la Juventus (causa squalifica). Per il resto, sempre presente per novanta minuti sia in Coppa Italia che in campionato.

Mai una sostituzione, statistica che ne fa il giocatore viola più presente dopo Bartlomiej Dragowski, che essendo portiere è ovviamente agevolato in tal senso. Milenkovic si è dunque confermato un difensore di assoluta affidabilità, figurando nella top 15 della Serie A per palle recuperate (293). Nel post partita del pareggio di sabato contro il Milan, il ventiduenne si è così espresso in vista dell'Udinese: "Il nostro obiettivo è migliorare l'andamento, fare punti e provare a smuovere la classifica". Pertanto testa al match del Friuli, sperando magari in un nuovo sigillo proprio del difensore serbo.