IL RITORNO DI PEZZELLA. LA CUI PERMANENZA NON È SCONTATA

15.10.2020 13:30 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
IL RITORNO DI PEZZELLA. LA CUI PERMANENZA NON È SCONTATA

La giornata di German Pezzella ha avuto inizio con un commento ironico indirizzato al suo amico e connazionale Lucas Martinez Quarta, il quale a breve si aggregherà al gruppo in vista della gara di domenica contro lo Spezia. "Bella faccia con il jet lag", la simpatica frecciata confezionata dal capitano della Fiorentina, evidentemente recuperato al meglio anche dal punto di vista mentale dopo i problemi fisici che lo avevano frenato nell'ultimo periodo.

Il classe '91 è pronto a riprendersi fascia e difesa. Infatti l'argentino dovrebbe figurare, ormai con ogni probabilità del caso, tra i titolari della partita di domenica a Cesena. Tuttavia non si sa quanto il suo ritorno possa essere considerato duraturo nel tempo: la sensazione, a dire il vero, è che aleggi una certa precarietà per quanto riguarda il suo futuro in riva all'Arno. Lo ha fatto intendere lo stesso Daniele Pradè, poco più di una settimana fa, alla stampa.

Durante la consueta conferenza di fine mercato, il ds ha dichiarato: "Del rinnovo di German riparleremo più avanti, se sarà il caso...". Una posizione piuttosto chiara quella espressa dal club, a cui è pervenuta una sola proposta da parte del Milan per il prestito del giocatore, rispedita subito al mittente. E non stupirebbe se a gennaio si lavorasse nel tentativo di trovare a Pezzella una nuova sistemazione. Di doman non c'è certezza e lui ne è consapevole...