FIORENTINA-LAZIO 2-0, Doppio Vlahovic e salvezza vicina

08.05.2021 22:42 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
FIORENTINA-LAZIO 2-0, Doppio Vlahovic e salvezza vicina
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

La Fiorentina vince in casa 2-0 contro la Lazio e grazie a una bella doppietta di Dusan Vlahovic sale a 38 punti in classifica. Il serbo è stato capace di segnare un gol per tempo e portare la squadra di Iachini finalmente a un passo dalla salvezza. 

Parte bene nel primo tempo la squadra di Iachini con Ribery che crossa bene sul secondo palo al 3' di gioco pescando Bonaventura che però non riesce a deviare verso la porta di Reina. Si sveglia la Lazio all'11' con il consueto lancio su Milinkovic-Savic sul secondo palo, torre e tiro a colpo sicuro di Correa che sbatte contro un miracoloso Dragowski che para e salva i viola. Al 26' è Immobile a sbucare alle spalle di Caceres e involarsi verso la porta calciando sul palo alla sinistra di Drago prima di essere però fermato dal guardalinee per fuorigioco. Al 32' la svolta della partita con Castrovilli che sale in cattedra pescando nel corridoio Biraghi, cross dal fondo dell'esterno viola e Vlahovic al centro dell'area tutto solo e in gol per la ventesima rete stagionale. Al 38' è Pulgar ad andare vicino al clamoroso raddoppio pescato al limite da un assist spaziale di Ribery con il cileno che calcia fuori ma anche a causa di una leggera deviazione avversaria. 

Nella ripresa la Lazio entra per fare la partita esattamente come aveva fatto nel primo tempo ma non riesce ad alzare il ritmo e Dragowski resta a lungo inoperoso. Il primo vero pericolo infatti lo provoca la Fiorentina al 62' con Pezzella che di testa colpisce di poco a lato su bel cross di Biraghi. I laziali in maglia verde mantengono il pressing ma senza riuscire a trovare l'azione giusta per fare male ai viola. La partita si innervosisce a causa di qualche fischio errato da parte dell'arbitro Maresca, che al 75' culmina fischiando una punizione in area laziale mentre Caceres veniva atterrato clamorosamente a pochi metri. Un rigore non fischiato che avrebbe potuto permettere alla Fiorentina di raddoppiare il vantaggio. All'88' però arriva la seconda svolta della partita, ancora con Dusan Vlahovic, vero e proprio trascinatore della stagione viola. Castrovilli conquista un calcio d'angolo dalla destra su cui si fionda Pulgar: il cross del cileno è perfetto con Vlahovic che sguscia tra i difensori della Lazio e segna il 2-0 che ha un sapore liberatorio per la Fiorentina, ora davvero a un passo dalla salvezza a tre giornate dalla fine del campionato