DUE PUNTE SI PUÒ, MA NZOLA È ANCORA UN REBUS

01.12.2023 10:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    vedi letture
DUE PUNTE SI PUÒ, MA NZOLA È ANCORA UN REBUS
FirenzeViola.it
© foto di www.imagephotoagency.it

È stata una delle scelte che più hanno fatto discutere nell'immediato pre-partita di Fiorentina-Genk, alla fine si è rivelata una mossa che ha dato i suoi frutti: vedere Christian Kouame al centro dell'attacco, con Beltran e Nzola relegati in panchina, ha lasciato a bocca aperta chi immaginava (o sperava) che quella di ieri sera potesse essere una buona occasione soprattutto per l'angolano per mettersi in mostra

Così non è stato ma non solo, il cambio nel secondo tempo con l'inserimento di Beltran al fianco (e non al posto) di Kouame ha da una parte mostrato una novità tattica non da poco, perché l'argentino finalmente ha potuto giocare con un compagno di reparto al suo fianco, dall'altra ha messo ancora più in ombra proprio M'Bala Nzola che dovrà uscire dal momento difficile in un'altra occasione. Una situazione molto simile a quanto accadde a Cabral poco più di un anno fa con il brasiliano che in quel caso fu inserito a 5 minuti dalla fine nel 5-1 del Franchi contro gli Hearts. 

Il motto di Italiano è chiaro e non cambierà neanche stavolta: non si lascia nessuno indietro. Quindi le occasioni di rivedere il campo dal 1' per Nzola arriveranno presto, però è vero che l'esclusione dell'attaccante per tutta la partita non può non fare rumore in una situazione del genere, tanto più se in conferenza stampa Vincenzo Italiano ha voluto mandare un messaggio proprio al suo attaccante: "Qualche reazione, se non arriva, bisogna stimolarla. Ma se domani va forte e pedala, per me finsice qua". 

Vedremo quali saranno le scelte del tecnico viola contro la Salernitana in una partita forse ancora più delicata per il cammino della Fiorentina in questa stagione. L'esperimento Kouame e Beltran insieme ha funzionato alla grande regalando alla squadra viola un secondo tempo di buona fattura al Franchi, ora resta da capire se Nzola riuscirà ad attaccarsi al treno viola oppure se si dovrà scegliere di fermarsi alla prossima stazione.