CONTO ALLA ROVESCIA

10.06.2019 10:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
CONTO ALLA ROVESCIA

La notizia dell'imminente partenza di Rocco Commisso alla volta degli Stati Uniti (prevista per domani), mette in luce il fatto che prima del suo arrivederci a Firenze ci dovrà essere almeno la nomina di un amministratore delegato in grado di cominciare le pratiche per la costruzione di una nuova Fiorentina ad immagine e somiglianza del neo-presidente.

Resta solo un giorno intero quindi a Commisso e al suo staff - composto in sostanza da Joe Barone, Joseph Commisso e Giancarlo Antognoni - per trovare la figura di raccordo tra USA e Firenze.

I nomi e i profili sotto osservazione sono noti, pur se non ci sono state ancora notizie di incontri ufficiali.

Luca Scolari,  manager che con la Fiorentina ha collaborato in occasione dell'inaugurazione del 'Davide Astori playground' a Betlemme, è in forte rialzo e avrà quasi certamente un contatto con il nuovo patron viola  - come raccontato su queste pagine, LEGGI QUI.

Come lui resta forte la candidatura di Andrea Cardinaletti, ex presidente del Credito Sportivo che nel corso della sua carica ha permesso alla Juventus la costruzione dell'Allianz Stadium.

Infine Umberto Gandini, già manager al Milan e alla Roma e uomo che conosce il calcio italiano meglio di tutti gli altri profili presi in esame.

Sarà presumibilmente tra questi tre che verrà scelta la prima carica dirigenziale destinata a definire poi, a cascata, tutte le altre scelte. Anche se un nome a sorpresa non è da escludere se teniamo conto dell'esuberanza e imprevedibilità del tycoon. Di certo c'è che è cominciato il conto alla rovescia.