COLPI MANCATI

21.02.2020 20:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
COLPI MANCATI

Un colpo che poteva essere, ma che poi non è stato. Ismael Bennacer, domani sera, calcherà per la prima volta il terreno di gioco dell'Artemio Franchi dopo le voci di mercato che la scorsa estate l'avevano dato praticamente a un passo dalla Fiorentina. La bozza d'accordo tra il club di viale Manfredo Fanti e l'Empoli pareva essere stata raggiunta, sennonché le proroghe dovute all'ottimo andamento dell'Algeria in Coppa d'Africa (con Bennacer che peraltro fu decretato il miglior giocatore del torneo) complicarono decisamente le cose. Detto fatto, s'inserì proprio il Milan e, decidendo di ingranare la quarta, soffiò il ventiduenne ai viola. 

Il Diavolo offrì a Fabrizio Corsì circa 16 milioni di euro, e al giocatore uno stipendio da 1,5 milioni annui. Cifre che la Fiorentina non intese pareggiare, pertanto l'affare sfumò definitivamente. Considerando anche le difficoltà incontrate quest'anno sia da Badelj che Pulgar in qualità di playmaker, di certo l'acquisto di Bennacer avrebbe fatto comodo ai gigliati. Non dimentichiamo, oltretutto, che Beppe Iachini è stato suo allenatore in azzurro, quindi ben conosce le qualità di un mediano roccioso che si è preso a suon di buone prestazioni il centrocampo rossonero. Ma tant'è. Quel che è fatto è fatto: niente rimorsi, domani conta solo vincere.