3 ANNI DOPO, DI NUOVO MALCUIT. A FIRENZE PER RILANCIARSI

26.01.2021 10:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
3 ANNI DOPO, DI NUOVO MALCUIT. A FIRENZE PER RILANCIARSI
FirenzeViola.it
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport

Esiste un filo conduttore tra le operazioni che la Fiorentina sta portando avanti in questo gennaio interlocutorio. Un anno fa era il tempo della prospettiva, con gli acquisti di Amrabat, Duncan e Kouame che dovevano garantire un futuro roseo alla squadra allora di Iachini. Un anno dopo invece è il tempo del rilancio, con una formazione che ancora stenta in campionato (anche se battendo il Torino la Fiorentina potrebbe finalmente cominciare a guardare avanti e non indietro, in classifica) e che cerca sul mercato profili in grado di rilanciarsi in maglia viola dopo un passato recente fatto più di bassi che di alti.

Ecco, Aleksandr Kokorin che oggi svolgerà il primo allenamento con la sua nuova squadra corrisponde a questo identikit, ma anche Kevin Malcuit non va troppo lontano da questo tipo di profilo. L'esterno del Napoli è vicinissimo a vestire la maglia viola in prestito con diritto di riscatto e a Firenze arriverebbe un altro giocatore in cerca di rilancio dopo una stagione vissuta fin qui nell'ombra. Per questo non ha avuto dubbi nel dire sì alla Fiorentina, con i club che devono ancora sistemare gli ultimi dettagli che però non dovrebbero precludere una trattativa ben avviata (LEGGI QUI).

Malcuit potrebbe dunque arrivare in viola dopo che già tre anni fa, ai tempi del Lille, fu proposto ai viola. In quel dicembre 2017 poi non se ne fece nulla, con il giocatore che l'estate dopo passò al Napoli per 13 milioni di euro. Una cifra importante spesa dal club di De Laurentiis per il franco-marocchino, che però trovò continuità soltanto nella prima stagione con Ancelotti, suo grande estimatore.

Il vero problema di Malcuit a Napoli però è stato il grave infortunio patito nell'ottobre del 2019: una lesione a crociato e menisco che lo ha tenuto lontano dai campi per 9 mesi. Tornato in campo nel luglio scorso, Gattuso ha deciso di non puntarci più anche e soprattutto per l'affidabilità garantita sulla destra da Di Lorenzo. Con il tecnico calabrese la scintilla proprio non è scoccata ( in questo campionato i minuti in campo sono stati 31) e la ricerca di una sistemazione per Malcuit è cominciata ad inizio dicembre. Anche se c'è chi a Napoli rimpiange il poco utilizzo del classe '91, le strade con il capoluogo campano ormai sono destinate a dividersi: c'è Firenze ad attendere Malcuit.