NARDELLA, Cavalli: scelta meschina verso Firenze

21.05.2020 20:35 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Bruno Toscana
© foto di Federico De Luca
NARDELLA, Cavalli: scelta meschina verso Firenze

Dario Nardella, sindaco di Firenze, commenta lo spostamento dell'azienda Cavalli dal capoluogo toscano:

"Trovo davvero meschina la decisione della nuova proprietà di portare via Cavalli da Firenze, si tolgono le radici dell'azienda ed è vergognoso che sia successo in un momento di difficoltà. Si parla di duecento lavoratori costretti ad andare a Milano: è un licenziamento camuffato. Non si ha il minimo senso del valore del lavoro e delle persone, nemmeno della città. Visto che il nuovo proprietario è questo fondo di Dubai che non è né istituzionale né sovrano, come mai nessuno indaga su che paesi e che soldi ci siano dietro? Detto ciò, è una vergogna. Abbiamo provato tante strade, ma è un fondo privato, non si tratta di un'iniziativa istituzionale. Abbiamo parlato con il paese del fondo, ma l'origine non mi è molto chiara. Useremo qualsiasi strumento lecito nel futuro per dimostrare quanto vergognosa sia stata questa operazione in un momento così difficile per i lavoratori della città. Da sindaco di Firenze dirò che dietro il marchio Cavalli c'è un insulto ai lavoratori, e lo racconterò a gran voce cosa si consuma sulla vita di centinaia di persone, che si sappia cosa è successo".