LIGA, Il protocollo è pronto: le regole per l'8 giugno

24.05.2020 17:42 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
LIGA, Il protocollo è pronto: le regole per l'8 giugno

In Spagna tutto è pronto per la ripresa della Lega l'8 giugno. Compreso un protocollo di regole rigide, che ha riassunto El Mundo Deportivo. Ecco alcune, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb.

Le aree dello stadio saranno divise in tre zone: quella verde comprenderà tutte le zone di passaggio, i corridoi dall’ingresso di giocatori e staff, spogliatoi, tunnel e campo da calcio. La zona blu invece sarà il resto dello stadio, box, punti fissi per le telecamere, ecc. Quella rossa infine sarà la parte esterna come i parcheggi e le zone d’accesso all’impianto. Nella zona verde saranno consentire al massimo 100-102 persone, nella blu da 77 a 107 mentre nella rossa da 22 a 32. Le presenze non devono mai superare le 240 unità.

Niente stampa, distanze di sicurezza in panchina - Non è inoltre prevista la presenza dei giornalisti allo stadio, in quanto le conferenze stampa saranno svolte in maniera telematica. Nella zona verde vi potranno accedere soltanto i cinque membri della squadra arbitrale, i 22 giocatori, le 24 riserve, 16 membri dello staff, quattro raccattapalle, due capi della sicurezza, un delegato della Lega, sei sanitari, dai 5 ai 7 membri della produzione tv e due tecnici del VAR. I giocatori in panchina dovranno stare ad una distanza di sicurezza e per questo verranno accomodati nelle prime file delle tribune. Il trasferimento dall’hotel al campo verrà effettuato in pullman, distanza di sicurezza di due metri fra un posto e l’altro, con l’autista che dove rimanere nello stesso albergo della squadra. I viaggi in aereo saranno consentiti solo con volo charter e anche in questo caso deve essere mantenuta una distanza di due metri.

Pasti e controlli - Infine, i pasti dei calciatori dovranno essere sigillati, consegnati ai calciatori in sacchetti personalizzati e consumati anche in aree comuni purché venga mantenuta la distanza di sicurezza. Il giorno prima della partita verranno effettuati controlli ed eventuali positivi verranno isolati immediatamente. La zona verde dello stadio dovrà essere disinfettata 24 ore prima della partita.