BROVARONE, Vorrei più Ghezzal. Eysseric-Corvo...

16.10.2019 20:01 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Bruno Toscana
BROVARONE, Vorrei più Ghezzal. Eysseric-Corvo...

L'opinionista ed intermediario di mercato Bernardo Brovarone ha detto la sua su vari temi relativi all'attualità di casa Fiorentina

"Ghezzal, a parte i gol, si sta allenando benissimo da tempo. Lui è una delle vittime sacrificali di questo stravolgimento tattico che ha operato Montella. Potrebbe anche giocare più centrale, ma parliamo di uno scattista, dotato di piede morbido e dribbling. Ha un bel tiro, forte e secco. Nelle atmosfere calienti è uno che non ha paura e si è sempre disimpegnato con una certa leggerezza, a volte anche troppe. Ha un riscatto intorno ai 10 milioni, perciò secondo me è un'operazione su cui stare attenti. Io gli darei più spazio per capire come va, perché uno come lui, a 28 anni, nei venti della rosa lo vorrei avere. Se lo porti a Dortmund in Champions o Europa League, gli brilla quell'occhio nero che ha. Invece Cristoforo ed Eysseric non li farei più allenare. Pradè mi ha detto che li chiama ogni tanto, non vanno neanche tutti i giorni al campo... Pensa te che vita fanno questi. Eysseric l'ho visto ieri: ha qualità ma non puoi avere tanta supponenza, dovresti essere esempio per certi ragazzini... Cristoforo invece penso che farebbe veramente fatica anche nell'Imolese: l'ho visto inarcato, piegato in due. Io toglierei 6 milioni di euro dai conti di Corvino... Chi li ha fatti questi bagni di sangue?!? Per dieci anni ho sofferto come un cane. La poca stima che avevamo verso noi stessi negli ultimi anni era imbarazzante. Commisso ha restituito valore ad una realtà come Firenze. Qui è tornata la Fiorentina, quella vera”.

Quindi anche due parole sul Brescia, prossima avversaria di campionato: Tonali è un campione, ed ha anche una fisicità d'acciaio. Incredibile che quest'estate non sia stato al centro di una battaglia di mercato da parte delle principali squadre italiane. E non c'è Serie A che tenga. Se nel calcio non sei lungimirante, non farlo. Regista, mezzala, mediano... Oggi sa far tutto. L'unica che deresponsabilizzo in questo è l'Inter, che ha preso Barella e Sensi. Ma Milan, Roma eccetera no.