AREZZO, Deferito per violazione norme anti-Covid

06.05.2021 15:48 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
AREZZO, Deferito per violazione norme anti-Covid

Dopo la retrocessione in Serie D certificata domenica scorsa, finiscono i guai per l'Arezzo Calcio: gli amaranto sono stati infatti deferiti dalla Procura Federale per mancato rispetto delle norme anti-Covid. Si tratta nello specifico dell'dell’articolo 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’articolo 44, comma 2, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, nonché di quanto previsto dal C.U. 78/A del 01/09/2020 in caso di “Mancata osservanza dei Protocolli Sanitari”, delle “Indicazioni generali per la pianificazione, organizzazione e gestione delle gare di calcio professionistico in modalità “a porte chiuse”, finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Nel comunicato della Procura si fanno i nomi del medico sociale e del Responsabile sanitario del club per il club toscano, indicando comunque la responsabilità diretta ed oggettiva dell'Arezzo.