MARCHIONNI A FV, VIOLA DEVI RIPARTIRE CON I DV. CORVINO CAPRO ESPIATORIO MA...

16.05.2019 13:30 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
MARCHIONNI A FV, VIOLA DEVI RIPARTIRE CON I DV. CORVINO CAPRO ESPIATORIO MA...

La retrocessione in Serie B è un incubo che tutti i tifosi della Fiorentina stanno vivendo in questo periodo e per scongiurarlo, senza far affidamento ai risultati degli altri, servirà tornare a far punti all'Ennio Tardini di Parma domenica contro i crociati. FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva Marco Marchionni, doppio ex della sfida.

Che partita si aspetta tra Parma e Fiorentina questa domenica?
"Non si può parlare di sfida salvezza secondo me perché i viola hanno qualche punto in più rispetto ai suoi avversari e sono leggermente più tranquilli. La Fiorentina era stata costruita per ambire a qualcosa di importante, ma poi le cose sono andate diversamente e non sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Sicuramente anche la sostituzione di Pioli ha inciso in questo senso. Il Parma era la rivelazione fino a qualche settimana fa e adesso dopo qualche performance negativa è a giocarsi la permanenza in categoria".

Crede che Montella sia l'allenatore giusto per una piazza come Firenze?
"Le qualità di Vincenzo sono fuori discussione e tutti le conoscono, ma prendere le squadre in corsa non è mai facile. Si è messo a completa disposizione, ma nel calcio se non si vince si viene visti in modo diverso. Rispondendo alla domanda però penso che sia l'uomo giusto per le capacità che ha per far ripartire i viola".

Nei confronti di tutti i componenti della società si è creato un clima di contestazione. E' d'accordo con la scelta dei tifosi?
"Sicuramente non aiuta la squadra perché nei momenti di difficoltà il vero tifoso deve stare vicino ai propri giocatori, ma capisco che nel calcio funziona così e quando le cose non vanno bene si contesta. I Della Valle ormai hanno dimostrato di tenerci alla piazza ed è da tanti anni che sono a Firenze. Hanno costruito squadre importanti e portato risultati prestigiosi. In più ci hanno sempre messo la faccia e così vorranno fare anche al termine di questa stagione".

Come giudica invece il lavoro di Corvino?
"Il direttore è stato additato come capro espiatorio di questa situazione, ma lui ha solamente cercato di trovare giocatori giovani ed importanti anche in prospettiva. Ha fatto delle scelte che non stanno rendendo al momento, ma le qualità dei suoi acquisti sono evidenti".

Marco Marchionni, quali sono le certezze da cui la Fiorentina deve ripartire anno prossimo?
"La certezza è la famiglia Della Valle. Sono loro ad innescare il meccanismo per far ripartire la Fiorentina e crearne una molto forte. Vorranno riscattarsi dopo un anno fallimentare del genere ed i presupposti mi fanno pensare che ci riusciranno".