GHINI A FV: "VIOLA, NON SNOBBATE LA CONFERENCE. A ROMA SI FESTEGGIA ANCORA"

07.09.2022 19:30 di Giulio Falciai   vedi letture
GHINI A FV: "VIOLA, NON SNOBBATE LA CONFERENCE. A ROMA SI FESTEGGIA ANCORA"
FirenzeViola.it
© foto di Alberto Fornasari

Manca meno di ventiquattro ore e la Fiorentina farà il proprio esordio ai gironi di Conference League. Una competizione europea da non sottovalutare affatto che quest'anno vivrà la sua seconda edizione. Per parlare di questo torneo la redazione di FirenzeViola.it ha contattato un personaggio che sa molto bene cosa vuol dire seguire la propria squadra in Conference League e ancora di più cosa signfica vincerla: Massimo Ghini.

Che competizione si aspetta da parte della Fiorentina?
"Io ho seguito entrambe le gare dei viola nei playoff contro il Twente, e posso dire con certezza di aver visto una squadra molto grintosa, con una grande voglia di fare la partita e vincerla. Non sarà semplice perché ci saranno tante sfide e trasferte lontane, un consiglio che posso dare è quello di non sottovalutare mai queste partite del girone. Essendo i dentetori della Coppa ammetto di essere stato molto soddisfatto ad aver visto la Fiorentina battere gli olandesi".

Che festa è stata a Roma dopo la vittoria della Conference League?
"Ci sono stati dei festeggiamenti meravigliosi in tutte le strade della capitale. Inizialmente in molti avevano deriso questo torneo definendolo "la coppa del nonno", fortunatamente col tempo tutti hanno capito che in realtà ha un suo valore e ti dà la possibilità di farti vedere a livello europeo. Sono certo che anche i tifosi fiorentini saranno presto presi da questa competizione perché è una vetrina molto importante".

Farà un po' il tifo per la Fiorentina quindi?
"Certo che sì. Io per scaramanzia vi consiglio di far finta di nulla e concentrarsi una partita alla volta. Mi auguro che la squadra di Italiano possa vincere la Conference League perché è grande motivo di gioia. Purtroppo non è facile competere in Champions League, in Europa League e in campionato, questo torneo ti dà la possibilità di sognare. A noi la vittoria della Coppa ci ha fatto molto bene".