CECCARINI A FV, 4 OFFERTE PER PEDRO. CUTRONE SÌ MA IN PRESTITO. ZAZA E POLITANO...

26.12.2019 19:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
CECCARINI A FV, 4 OFFERTE PER PEDRO. CUTRONE SÌ MA IN PRESTITO. ZAZA E POLITANO...

Manca sempre meno all'inizio del prossimo mercato di riparazione. La Fiorentina, durante questo mercato di gennaio, ha l'obbligo di chiudere qualche operazione in entrata anche e soprattutto per migliorare una classifica fin qui più che deludente. Per analizzare le possibili mosse di mercato dei viola la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il noto esperto di mercato: Niccolò Ceccarini

Cosa dobbiamo aspettarci da questo calciomercato per quanto riguarda l'attacco viola?
"Simone Zaza è un nome che piace. Il Torino, però, cede il calciatore solo a determinate condizioni e non accetta cifre inferiori ai 15 milioni. Per questo motivo la pista che porta all'attaccante granata sembra essere complicata. La Fiorentina sta seguendo anche Patrick Cutrone che al momento non sta trovando molto spazio al Wolverhampton. I viola sarebbero disposti ad offrire un prestito con diritto di riscatto per l'ex Milan. Non bisogna trascurare anche la pista Politano nonostante i contatti tra l'Inter e il Napoli per un possibile scambio Llorente-Politano. Piace anche Petagna della SPAL".

Quale sarà il futuro di Pedro?
"Per quanto riguarda l'ex giocatore della Fluminense, non si prenderà nessuna decisione finché l'attaccante non verrà visionato dal nuovo tecnico Beppe Iachini. Il brasiliano, però, ha già ricevuto 4 offerte da: Braga, Benfica, Schalke 04 e CSKA Mosca. Un eventuale prestito in Europa potrebbe essere la soluzione migliore se dovesse arrivare a Firenze un'altra punta".

Passiamo al centrocampo...
"In mezzo al campo la dirigenza della Fiorentina sta cercando un calciatore dalle caratteristiche simili a Castrovilli. Piace molto Dennis Praet ma il Leicester ancora non ha fatto sapere di voler vendere il centrocampista". 

Infine la difesa.
"Un nome buono è quello di Kevin Bonifazi che piace da questa estate. Bisogna dire che non sarebbe un'operazione facile perché il Torino è una bottega cara. Nomi di difensori che potrebbero spostare gli equilibri a giro non ne vedo molti".