BUSO A FV, VIOLA DEVONO MOSTRARE PROGRESSI CON I TRE PUNTI. LA SAMP...

25.09.2019 16:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Chiara Biondini
BUSO A FV, VIOLA DEVONO MOSTRARE PROGRESSI CON I TRE PUNTI. LA SAMP...

Renato Buso, doppio ex di Fiorentina e Sampdoria, sarà allo stadio per vedere una partita che definisce, in esclusiva a Firenzeviola.it, importantissima per tutte e due le squadre: "E' una partita fondamentale però soprattutto per la Fiorentina, che deve tornare a vincere perché è troppo tempo che la vittoria non arriva e deve farlo a maggior ragione in casa e dopo due grandi pareggi anche se quello con l'Atalanta lascia qualche rammarico, dimostrando così i suoi progressi. La squadra insomma deve far vedere i miglioramenti con i tre punti, anche perché voi va a giocare in casa del Milan ed è certo piu complicato vincere a San Siro. Una vittoria permetterebbe di ritrovare la fiducia e di placare i malumori intorno alla squadra".

Montella paga anche le sconfitte dello scorso campionato nel giudizio di chi lo critica? "Nelle prime 4 giornate, a parte il Genoa, ha incontrato le prime tre del campionato scorso con una squadra nuova così come una società nuova e il suo campionato si può dire che inizia proprio oggi. Per ora è assurdo dargli delle colpe per come è andata ma ora deve risalire assolutamente la classifica e deve migliorare il percorso".

da allenatore è d'accordo con l'undici confermato? "Sono d'accordo con Montella perché è quello che dà più affidamento visto che ha fatto bene nelle ultime due gare. Quando avrà ottenuto dei risultati o avrà un attaccante di ruolo su cui puntare passerà magari al 4-3-3".

Chi può rappresentare l'omo in più viola? "Sono i soliti che determinano le partite, Ribery e Chiesa, devono essere loro incisivi, avere occasioni e concretizzarle".

Come vede la Sampdoria? "Ha cambiato molto ed ha problemi societari. Domenica ha fatto un grande risultato che le ha permesso di respirare ma questa partita è dura perché sono di fronte due squadre colpite nell'orgoglio e nella classifica e la stessa Samp dovrà fare la partita. Certo, il passaggio di società annunciato ma che tarda a concretizzarsi si ripercuote un po' nella squadra, che manca di qualità, perché sono andati via dei giocatori importanti e il mercato non è stato all'altezza delle aspettative".