BARONI JR A RFV: "MIO PADRE SOGNA DI ALLENARE I VIOLA. ACF, TROPPI PUNTI BUTTATI"

17.10.2022 16:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
BARONI JR A RFV: "MIO PADRE SOGNA DI ALLENARE I VIOLA. ACF, TROPPI PUNTI BUTTATI"
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Lecce-Fiorentina sarà una gara speciale non solo per Pantaleo Corvino, attuale dirigente dei salentini con un passato decennale nella società viola, ma anche per il tecnico dei giallorossi, il fiorentino Marco Baroni. Una sfida di cuore che Radio FirenzeViola ha presentato insieme a Riccardo Baroni, figlio del mister, come lui fiorentino e cresciuto nelle giovanili viola: "Stasera sarà una partita bella e sentita. Anche lui come me è cresciuto con le giovanili della Fiorentina, lui ha addirittura esordito con la maglia viola. Io mi ricordo che ebbi la fortuna di essere convocato una volta in prima squadra con Paulo Sousa. Per tornare alla partita di stasera, prevedo un match interessante e divertente.

Mio padre ha preso quella di Lecce come una grande opportunità. Lì ci sono tanti giovani ed a lui sta piacendo il progetto. Sicuramente dovrà fare un'impresa anche quest'anno, visto che anche le altre che sono arrivate dalla B hanno una capacità di spesa più alta rispetto al Lecce. Sta facendo bene soprattutto in difesa, reparto fondamentale per le squadre che tentano di salvarsi".

Baroni Jr ha parlato anche dell'avvio di stagione dei viola: "La Fiorentina merita qualcosa di più rispetto a quanto ha raccolto, ha lasciato dei punti per strada non solo per demerito della squadra. In questo momento sta mancando qualcosa davanti ma sono convinto che si aggiusterà tutto, la vedo come stabilmente nella parte sinistra della classifica. Sicuramente la partenza di Vlahovic ha inciso su alcuni problemi: la sua partenza è stata pesante è un grande finalizzatore ma la scelta fatta dalla società è comprensibile, prendendo un giocatore come Jovic che ha caratteristiche diverse

E, sul possibile ritorno del padre a Firenze, stavolta da allenatore: "Credo che ci pensi. Noi siamo fiorentini ed allenare la Fiorentina penso che sia un sogno per lui. Per arrivarci però deve far bene col Lecce".