AMERINI A FV, Boa di livello superiore, Sottil...

12.08.2019 18:05 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Luciana Magistrato
© foto di Federico De Luca
AMERINI A FV, Boa di livello superiore, Sottil...

L'ex giocatore viola Daniele Amerini ieri sera ha assistito alla partita tra Fiorentina e Boateng. Ecco le sue impressioni in esclusiva a Firenzeviola.it, a partire dai nuovi acquisti in campo da titolari: "Mi è piaciuto molto Boateng, perché, indipendentemente da come ha giocato, si vede che è un giocatore di uno spessore diverso. Ha una caratura internazionale e se starà bene sarà molto importante per la Fiorentina. Se non fa il falso nueve può fare tanti altri ruoli, secondo le necessità di Montella quindi è utile anche per questa sua capacità di adattarsi. Anche Lirola è un buon giocatore con ampi margini di crescita. Deve migliorare nella rifinitura e nell'ultimo passaggio ma ha grande gamba ed è finalmente arrivato un giocatore che sa interpretare bene il ruolo, mancato per anni. Per me potrebbe essere la rivelazione. Badelj a centrocampo invece dà tranquillità, aiuta il compagno ed ha una intelligenza superiore alla media pur senza un grande passo. Con la velocità di pensiero sopperisce insomma a quella fisica che gli manca".

Dei giovani chi lo ha colpito? "Sottil ha dimostrato di essere un giovane forte, ma io lo dico da anni. Lo avevo già promosso due anni fa come il giovane che sarebbe esploso dopo Chiesa. Castrovilli nella rosa può starci, è giocatore di affidamento anche se non ancora titolare, ma può dare una mano."

Cosa manca ancora? "Manca un centravanti ma dipende come vuole giocare Montella, se preferisce un altro esterno con Boa centrale. Anche perché durante l'anno puo cambiare modulo. E serve anche un esterno alto mancino. Potrebbe poi servire un centrale se Milenkovic, Pezzella e Biraghi a sinistra non alzano un po' il livello dell'anno scorso".

Dragowski affidabile? "Ieri sera ha sbagliato, è vero, ma ad Empoli mi aveva convinto molto. C'è da dire però che giocare ad Empoli o Firenze è diverso perché è diversa la pressione perciò se il valore del portiere polacco non è in discussione va verificato se è forte di testa". 

Sul mercato in entrata si fanno gradi nomi? "Tra i vari nomi che si fanno sono tutti con molto appeal, come Ribery anche se in questo caso vedo delle piste difficili. Forse è più facile arrivare a Balotelli che è svincolato, se si decide di prendere un giocatore di quel tipo".