GALLI, Chiesa etichettato da invidiosi. Lafont cresca

28.02.2019 17:13 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 4056 volte
Fonte: Lady Radio
© foto di Federico De Luca
GALLI, Chiesa etichettato da invidiosi. Lafont cresca

Giovanni Galli, ex portiere della Fiorentina, ha parlato dopo la partita tra i viola e l'Atalanta. Questo il suo intervento: “Fiorentina Pazza? Dobbiamo dire che abbiamo visto una partita giocata a viso aperto, una partita divertente che ci riconcilia con il calcio: a volte ci si deve spogliare da tutti i vestiti tattici e dagli errori, e pensare di più che questi ragazzi hanno un cuore enorme; cosa vogliamo dirgli di più? Non riesco nemmeno a puntare contro Vitor Hugo, tutti hanno dato il massimo. Chiesa un simulatore? È stato etichettato e quell’etichetta deve cercare di levarsela di dosso: ieri sera ha dimostrato di essere imprendibile, quando ha il pallone ci si chiede sempre cosa sarà capace di fare; siamo di fronte a un giocatore con delle potenzialità enormi, deve andare avanti così. Il resto sono chiacchiere di chi non ha i campioni, le cose negative ci fanno solo stare male e ci tolgono tutto quello che c’è di positivo. Lafont? Ha una personalità importante, naturalmente ha 20 anni e deve sbagliare per crescere: non si fa comunque influire dagli errori o dalle buone parate e questo è un buon sintomo. Deve crescere, nel caso non succedesse la società dovrà fare le sue valutazioni”.