RAMPULLA, Terracciano-Dragowski? Ruoli definiti

11.11.2021 21:08 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dall'inviata L. Magistrato
RAMPULLA, Terracciano-Dragowski? Ruoli definiti
FirenzeViola.it

Michelangelo Rampulla, ex portiere oggi vice allenatore al Siena, ha parlato ai media presenti alla consegna della Briglia d'Oro a Siena. Queste le parole raccolte da FirenzeViola.it: "La situazione Terracciano-Dragowski? Una bella domanda: io ho fatto il secondo e credo sempre di aver fatto il mio dovere, ma tra portieri non ci deve essere concorrenza. I ruoli devono essere definiti perché il portiere deve essere tranquillo: se ha paura di sbagliare, sbaglierà. Dragowski dovrebbe rientrare, anche se sono contento Terracciano abbia fatto bene".

Fiorentina-Milan? "La Fiorentina può impensierire tutti, anche il Milan. Certo i rossoneri sono una grossa realtà, anche se sarà difficile: le partite bisogna sempre giocarle e non bisogna essere superficiali".

Italiano? "Mi auguro faccia sempre meglio. Spero prosegua la grande tradizione degli allenatori italiani".

Lotta Scudetto? "Le squadre candidate a vincere lo Scudetto sono le stesse, Milan, Inter e Napoli sono un gradino sopra. Alla Juventus non so cosa sia successo, ma dopo anni di successo qualcosa va cambiato. Tra l'appagamento e tante altre cose c'è da fare i conti con l'età. Adesso piano piano la Juve credo possa entrare nelle prime 4. Certamente l'addio di Ronaldo l'ultimo giorno di mercato può aver influito negativamente ma era giusto cambiare per responsabilizzare maggiormente i giocatori e non affidarsi solo a Cristiano Ronaldo. Miglior portiere in Serie A? Ce ne sono diversi: da Handanovic agli altri stranieri, anche se io sono sempre per gli italiani. Mi piace Silvestri, mi dispiace sia andato via Donnarumma".