ACF-S.PRAGA, È 2-2 con rammarico: per passare...

10.12.2020 15:50 di Andrea Giannattasio Twitter:    Vedi letture
ACF-S.PRAGA, È 2-2 con rammarico: per passare...
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca 2020

Finisce 2-2 con un po’ di rimpianti viola la gara d’andata dei sedicesimi di finale di Champions League tra la Fiorentina e lo Slavia Praga: una partita molto ben giocata dalle ragazze di mister Cincotta, brave a recuperare lo svantaggio nel corso della ripresa e a sfiorare nel finale la vittoria. La gara di ritorno, in programma mercoledì 16, si svolgerà a Praga alle ore 14: a Sabatino e compagne, per passare il turno ed accedere agli ottavi di  finale della competizione, servirà un successo con qualsiasi risultato oppure un pareggio per 3-3 o più reti. In caso di 2-2 anche in Repubblica Ceca, si andrà ai tempi supplementari.

La Fiorentina parte subito forte nella gara di oggi e già al 4’ trova il vantaggio con Quinn che sugli sviluppi di un corner, di testa fa secca Votikova. Lo Slavia cresce alla distanza (nonostante alcune importanti chance per raddoppiare da parte delle padrone di casa, una delle quali con Clelland) e trova il pari dopo un mischione in area piccola sugli sviluppi di una punizione al 40’ con Persson. La rete dell’1-1 scombussola i piani delle viola che al 59’ vanno sotto dopo il colpo di testa di Divisova (rivedibile la difesa nell’occasione). La Fiorentina getta il cuore oltre l’ostacolo e al 79’ con bomber Sabatino trova il gol del meritato pareggio, dopo un assolo di Bonetti sulla destra. Nel finale Piemonte prova il tiro a giro ma la palla finisce a lato: il match si conclude sul 2-2.