JURIC, Viola così giù è strano. Volevo Vlahovic..

19.04.2021 19:02 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
JURIC, Viola così giù è strano. Volevo Vlahovic..
FirenzeViola.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il tecnico dell'Hellas Verona Ivan Juric ha parlato oggi in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domani contro la Fiorentina. Ecco le sue parole: "Ieri abbiamo fatto scarico, domani faremo i calci piazzati e via, si gioca subito. Vediamo come siamo messi coi recupero, domani sceglieremo come presentarci. Il ko di Genova? Nel primo tempo abbiamo fatto proprio bene, ho visto il calcio che voglio io, con pressing alto, ripartenze veloci. Abbiamo fatto tutto e bene. Nel secondo tempo condivido il fatto che ci sia stata un po' di paura. Questo un po' mi è dispiaciuto, perché l'espressione di gioco nel primo tempo è stata di livello molto alto. Hanno buttato via una grande occasione. Gli acciaccati? Ceccherini ha un vecchio problema all'adduttore, non ci sarà nemmeno domani. Ilic è stato fuori per scelta tecnica, ho messo Salcedo che ha fatto una partita molto seria per un 2001. Veloso? Ha una cosa sul collo: è una cosa privata, e non vorrei parlarne. È un dispiacere perderlo per un tot di tempo, spero non sia troppo lungo. Per domani penso che andrò su Ilic. La Fiorentina? E' una delle cose più inspiegabili di questa Serie A, per il tipo di rosa che ha. L'altro giorno poteva fare tre o quattro gol al Sassuolo e poi ha perso, è inspiegabile dire perché sia appena a più cinque sulla zona retrocessione. Ha tutto, non mi spiego la posizione. Vlahovic? Come Amione e Ruegg è stato un acquisto giusto: magari non vedi subito i benefici, ma con il tempo possono fare bene: il serbo è arrivato a pochi milioni e adesso i viola si ritrovano in casa un bomber. Se Vlahovic era un nostro obiettivo? Sì, c'era una possibilità di prenderlo in prestito, sia io e Tony (D'Amico, ndr) lo volevamo".