AGUIRRE, Quella volta che al Forte passò per Paganin

25.02.2021 11:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
AGUIRRE, Quella volta che al Forte passò per Paganin
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

Curiosi aneddoti legati alla Fiorentina e all'esibizione di false generalità, nell'edizione odierna de La Nazione. Il quotidiano racconta due storie: la prima è quella di Diego Aguirre, attaccante uruguayano del Penarol che i viola (all'epoca sotto la presidenza Pontello) vollero provare in un'amichevole della Primavera contro il Forte dei Marmi spacciandolo però per l'allora giovane Massimo Paganin. La prova, e quella successiva in Lunigiana, furono un flop. La seconda invece riguarda Paolo Giovannelli: nel '76, quando aveva 17 anni, il centrocampista (tifoso viola) brilla in Serie D nel Cecina, e Luciano Moggi vuole portarlo nella Capitale. Liedholm lo prova nel secondo tempo e a fine gara un dirigente gli dice di vestirsi di giallorosso per le interviste post-gara, in cui però deve spacciarsi per Augusto Gentilini del Cynthia Genzano. Il giornale cita pure un caso invece fraudolento, quello di Eriberto-Luciano al Chievo.