RESTELLI A RFV, Diamo tempo a Cabral: Amrabat...

08.12.2022 14:30 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
RESTELLI A RFV, Diamo tempo a Cabral: Amrabat...
FirenzeViola.it
© foto di Lorenzo Marucci

Maurizio Restelli a Radio Firenze Viola

L'ex giocatore della Fiorentina Maurizio Restelli è intervenuto a RadioFirenzeViola, nel corso della trasmissione Viola amore mio, per parlare delle principali tematiche d'attualità di casa viola: "Il reparto avanzato di Italiano è l'argomento che più di tutti appassiona e rattrista i tifosi. Che manchi un bomber è molto chiaro. Se è l'evoluzione di Dertycia? Non saprei... spesso vengono fatti paragoni un po' forzato, di sicuro però il problema c'è. Sulle fasce i giocatori la Fiorentina li ha: non dimentichiamoci che a Italiano mancano Gonzalez e Sottil. Per ciò che riguarda le punte, credo che né Cabral né Jovic siano adatti".

Da dove nasce, a suo avviso, la regressione di Cabral?
"Può derivare da tutto, anche da una componente psicologica. Quello svizzero è un campionato in cui c'è meno stress, sicuramente. E in Italia può aver pagato dazio. Io però attenderei a dare un giudizio definitivo su Cabral: tanti miei compagni in passato, stranieri, ci hanno messo tanto tempo per ambientarsi. Guardate Amrabat quanto ci ha messo ad ambientarsi. Ma ero certo che il marocchino sarebbe esploso".

Della rosa della Fiorentina nel complesso che dice?
"Se c'è qualità, la panchina può essere anche più corta. La Fiorentina è una squadra giovane e può sopperire ai tanti impegni che sono in programma da inizio 2023".