VIOLA, Tassisti di Peretola sbeffeggiano i gigliati

Dal nostro inviato presso l'areoporto di Peretola
22.01.2012 20:48 di Andrea Giannattasio  articolo letto 3310 volte
© foto di Federico De Luca
VIOLA, Tassisti di Peretola sbeffeggiano i gigliati

Il ritorno a Firenze della squadra viola dopo il deludente 0-0 con il Cagliari è stato accolto sostanzialmente nell'indifferenza più assoluta da parte del tifo viola; ad attendere infatti i gigliati all'aeroporto di Peretola infatti erano presenti solo gli accompagnatori della Fiorentina, una delegata della Questura e, incredibile a dirsi, solo una famiglia di quattro tifosi viola. È evidente che il clima di delusione si respira anche in questi frangenti. Le uniche persone che hanno sollevato qualche parola contro i giocatori viola, atterrati a Peretola alle 20.15, sono state un gruppo di tassisti che, prendendo spunto dalla vicenda relativa alle liberalizzazioni del governo che li vede protagonisti, hanno rivolto ai ragazzi di Rossi imprecazioni del tipo: ''Pagatecela voi la crisi!'' o ''Liberalizzate la professione del calciatore!''. L'ironia, amara stavolta, non manca mai.

Leggi anche: FIORENTINA, Contestazione al momento dell'imbarco