UNO DOPO L'ALTRO

11.01.2021 16:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
UNO DOPO L'ALTRO
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Un segnale forte ieri è arrivato dall'undici iniziale viola: per Kouame nella formazione titolare non c'è spazio, neanche come alternativa a Ribery che era assente. Insomma per restare alla Fiorentina Kouame dovrebbe accontentarsi di pochi minuti e dare il 110 per cento che forse non basterebbe ad intaccare le idee di Cesare Prandelli, non sfiorate probabilmente (o forse sì?) neanche dall'apprezzamento rivolto a fine gara (in campo) allo stesso giocatore che a dire il vero lo ha guardato quasi stupito. Così la "panterona" ivoriana si guarda intorno insieme al suo agente - oggi di nuovo al centro sportivo  per parlare di lui ma anche di Maleh - viste le lusinghe che arrivano da Torino e Verona. Ma per la Fiorentina la sua cessione non è una priorità e non è detto dunque che sia proprio lui il prossimo a partire, dopo Saponara, Cutrone e Lirola (manca solo ufficialità), secondo la linea di mercato viola che prima vuole sfoltire (secondo le indicazioni del tecnico e del mercato) per poi rinforzare dove serve. Il prossimo potrebbe essere  infatti Duncan, che non ha avuto più spazio e il club preferisce così mandarlo a giocare viste anche le richieste che un giocatore comunque di buon livello come lui ha. In queste ore la dirigenza inconterà anche il suo agente. Restano in bilico poi le situazioni di Eysseric e Montiel che però hanno meno mercato.

Aggiornamento delle 17.25: come detto più volte Kouamè non è una priorità per la Fiorentina ed anche l'incontro di oggi tra agente e club lo conferma:la società per ora non lo cede