SE CI SEI, BATTI UN COLPO

09.07.2020 10:30 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca 2020
SE CI SEI, BATTI UN COLPO

È parso un Federico Chiesa decisamente lontano dalla forma migliore, quello visto ieri contro il Cagliari. Non che il rendimento di buona parte della comitiva gigliata abbia fatto granché testo, ma da qualcuno - come è giusto che sia - ci si aspetta più che da altri. E l'attaccante non ha minimamente dato l'idea di essere entrato in partita: anzi, sovente ha vanificato le azioni create dal collega di reparto, Franck Ribery, autore dell'ennesima prestazione sopra le righe. 

Chiesa, la cui prova è insufficiente, già all'inizio della sfida ha sprecato una punizione defilata, successivamente alla quale si è preso l'ammonizione per un brutto fallo su Joao Pedro, sintomo peraltro del suo nervosismo. Così come lo sono state evidentemente le troppe polemiche con il direttore di gara Manganiello e con i propri compagni di squadra. Non per nulla, al primo minuto della ripresa, mister Beppe Iachini ha capito che sarebbe stato meglio farne a meno, sostituendolo.

Non è la prima volta che il classe '97 offre una prestazione tanto sottotono e viene da chiedersi il perché. Sarà forse una flessione da ricondurre all'insoddisfacente forma fisica? Più automatico è supporre che nella testa del giocatore frullino le ambizioni future, dato che lo stesso Rocco Commisso rispetto a un anno fa ha cambiato palesemente modo di approcciarsi alla questione, aprendo spesso all'eventuale cessione dell'attaccante, mesi or sono, blindato. 

Nella corsa a Chiesa intanto sembra essersi inserito un altro club inglese oltre al Manchester United, ossia il Newcastle, pronto a rifarsi l'abito dopo il cambio di gestione in favore di un ricco fondo finanziario degli Emirati Arabi. Fermo restando che ovviamente anche Inter e Juventus continueranno a provarci. Adesso, però, a contare è il presente ed è bene che pure il numero 25 della Fiorentina se lo metta in testa, perché c'è una stagione da salvare. Il resto viene dopo.