QUALCOSA (E QUALCUNO) SI MUOVE

22.11.2021 16:00 di Luciana Magistrato   vedi letture
QUALCOSA (E QUALCUNO) SI MUOVE
FirenzeViola.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Eppur qualcosa si muove. La Fiorentina aspetta di capire cosa succederà con Vlahovic: la testa direbbe di spostarlo a gennaio per monetizzare il più possibile, il cuore (viola) di lasciarlo fino a giugno per aiutare la squadra a conquistare l'Europa. Migliorando semmai l'attuale rosa, anche in ottica futura. Per questo il direttore generale Joe Barone viene avvistato in diversi stadi per capire come e su chi intervenire. Se qualche settimana fa era al Castellani con Pradè per vedere Empoli-Genoa, ieri il dg era con Stefano Melissano, uomo-mercato arrivato dallo Spezia con Vincenzo Italiano, a vedere Sassuolo-Cagliari.

Ad Empoli sicuramente c'è uno Zurkowski (il centrocampista viola in prestito) da tenere d'occhio ma anche diversi giovani che la Fiorentina segue, come tanti altri club, come il terzino 21enne del Genoa Andrea Cambiaso o il baby azzurro Viti. Sapere però la dirigenza viola a vedere Sassuolo-Cagliari fa certo più rumore in questo momento, visto il forte interesse della Fiorentina per due giocatori neroverdi come Scamacca e Berardi per i quali sono stati fatti sondaggi anche in estate. Proprio nelle scorse ore tra l'altro si è parlato di un'offerta di circa 30 milioni per portare Berardi ad Italiano (fonte TMW), basteranno a convincere il Sassuolo eventualmente? 

Quella neroverde, non avendo problemi di bilanci, è una bottega cara, la Fiorentina lo sa bene, ma cercherà di sfruttare il buon rapporto con la dirigenza emiliana visti gli affari fatti negli ultimi anni (Lirola e Duncan) ed eventualmente il gradimento dei giocatori. Per Berardi, che ha già espresso la volontà di lasciare Sassuolo, anche il cambio di procuratore può aiutare, visto che la scuderia Crnjar (il passaggio deve essere ancora perfezionato) ha già lavorato molto con i viola (è l'agente di Boateng, Aquilani e Iachini). Anche la valutazione di Scamacca è alta, sui 25 milioni, ma il giocatore fu preso già in considerazione in estate per sostituire l'eventuale partenza last-minute di Vlahovic quindi non è escluso un affondo. D'altronde quello che serve sono proprio un esterno e una punta, già a gennaio..

Leggi anche: IND.FV, ACF vede Cagliari: Cragno ancora nel mirino?