PRESIDENTI CONTRO

17.08.2019 00:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
PRESIDENTI CONTRO

Due squadre e due categorie differenti, ma Presidenti con un'indole molto simile. È anche questo Fiorentina-Monza, terzo turno di Coppa Italia che andrà in scena domani alle ore 18.15. Due presidenti istrionici, capaci di far sognare i propri tifosi anche solo a parole, le cui squadre al Franchi si sfideranno in una partita dal forte sapore di show.

Da una parte Rocco Commisso, arrivato alla Fiorentina da qualche mese e in grado di rivoluzionare una società in pochi mesi. È altamente improbabile una sua presenza allo stadio - con il proprietario di Mediacom mai dire mai - ma seguirà certamente la prima uscita ufficiale della sua nuova creatura con molta attenzione ed emozione per un momento storico.

Dall'altra Silvio Berlusconi, approdato al Monza dopo i trionfi e i tanti anni al Milan. Un personaggio che nel calcio, così come in Italia, non ha bisogno di presentazioni. E che con Galliani dirigente e Brocchi in panchina è stato in grado di dare nuovo lustro alla società lombarda. Al motto "tanti italiani, niente barba e niente tatuaggi". Anche la sua presenza è molto difficile, a differenza di Galliani che invece ci sarà (LEGGI QUI) come ai vecchi tempi.

Due presidenti che si sono fatti da soli, investendo nelle telecomunicazioni e creando dal nulla un impero. Due presidenti che voglia di perdere ne hanno davvero poca. Fiorentina-Monza sarà anche la sfida tra Rocco Commisso e Silvio Berlusconi.