NELLE MANI DI JUAN

28.01.2015 10:03 di Giacomo Iacobellis Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
NELLE MANI DI JUAN

Cuadrado rimane o Cuadrado parte? Questo è il dilemma che in questi ultimi frenetici giorni di mercato sta attanagliando la mente di Vincenzo Montella, della dirigenza gigliata, dei compagni di squadra e di tutta la tifoseria. Mancano ancora 5 giorni all'ora "X", le 23.00 di lunedì 2 febbraio, l'ora in cui la sessione invernale di calciomercato potrà finalmente dirsi conclusa. Una corsa contro il tempo in cui è stata sì la Fiorentina a dettare le regole, ma che potrebbe ancora regalare sorprese inaspettate e poco gradite.

Nonostante filtri ottimismo per via dell'alta clausola rescissoria del colombiano (35 milioni di euro), in tutto l'ambiente viola sussiste infatti la consapevolezza che un'offerta irrinunciabile potrebbe arrivare da un momento all'altro. Irrinunciabile, perché dinanzi a una proposta da 35 milioni di euro una trattativa per Cuadrado non si svolgerebbe nemmeno. A quel punto, sarebbe tutto nelle sue mani: lasciare Firenze a metà stagione senza essere riuscito a confermarsi ad alti livelli o disputare un girone di ritorno da protagonista e nel ruolo che più gli si addice, sulla fascia, visto il recente acquisto di un calciatore ideale per giostrare alle spalle di un centravanti nel 3-5-2 come Diamanti.

In queste ultime ore su Cuadrado se ne sono sentite di tutti i colori. La squadra più interessata è sicuramente il Chelsea, che ha in Mourinho un grande estimatore del funambolico numero 11 gigliato, ma, nonostante l'accordo tra i Blues e l'entourage del giocatore sia già stato trovato, l'ultima offerta del club inglese, pari a 29 milioni, non ha raggiunto la soglia marcata chiaramente dalla Fiorentina. Ricordiamo però che i 35 milioni necessari per il colombiano potrebbero entrare presto nelle casse del Chelsea attraverso le cessioni di André Schürrle (al Wolfsburg o al Borussio Dortmund) e/o di Mohamed Salah. Su Cuadrado sembra esserci anche l'Atletico Madrid del “Cholo” Simeone, ma per adesso si registrano soltanto timidi sondaggi. La notizia più fresca è quella relativa a una proposta arrivata ai viola da un'altra società di Premier, il Manchester United, che per il cartellino di Cuadrado metterebbe sul piatto 29 milioni di euro più il prestito fino a giugno 2016 del giovane e talentuoso Januzaj.

Le offerte iniziano a farsi maggiormente golose, ma la Fiorentina non ha intenzione di arretrare di un centimetro dalla sua posizione. Ormai manca davvero poco tempo all'ora "X" e rinvestire subito i soldi di un'ipotetica cessione in extremis dell'ex Udinese non sarebbe affatto cosa semplice (si parla del trequartista argentino Ocampos o del centrocampista dell'Atalanta Baselli). Non ci resta dunque che aspettare (e sperare).