LA COSTRUZIONE DEL FUTURO

10.05.2021 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
LA COSTRUZIONE DEL FUTURO
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Dalla soddisfazione per i tre punti sulla Lazio alla vittoria del Cagliari a Benevento, per la Fiorentina si tratta del week-end ideale nel qualche concedersi anche un momento di riposo. Se adesso i viola sono davvero a un passo dalla salvezza, con più di un’opzione in vista della trasferta di Cagliari (LEGGI QUI), è altrettanto vero che i contatti rivolti al futuro presto sono destinati a concretizzarsi.

E’ d’altronde Commisso il primo a voler voltare pagina dopo un campionato estenuante, seppure la soddisfazione arrivata dopo la Lazio non abbia nascosto il personale feeling con Iachini e probabilmente anche la convinzione che il gruppo non sia del tutto da ricostruire. Anche per questo, però, al momento tutto resta in secondo piano rispetto alla matematica salvezza attesa per mercoledì sera a Cagliari.

Solo dopo la Fiorentina muoverà i primi passi versi la prossima stagione, seppure sul fronte Ribery qualcosa potrebbe già muoversi (magari con un rinnovo già apparecchiato e semplicemente da annunciare). Di certo la questione relativa all’allenatore rimane prioritaria, ma se Gattuso resta il nome in cima alla lista, è inevitabile l’obbligo di attendere anche che il suo Napoli tagli il traguardo finale.

L’allenatore degli azzurri è seguito ancora da Juric che ha estimatori in società ed è allo strappo col Verona, ma rispetto a qualche tempo fa il dialogo a distanza (anche con Commisso) si sarebbe fatto più serrato mantenendolo in prima fila al netto di potenziali sorprese per niente da escludere. Tutto a tempo debito, ma da oggi anche con più sicurezza vista una classifica se non proprio esaltante quanto meno serena. La costruzione del futuro, a brevissimo, può cominciare.