IZZO A FV, Spero oggi non entri Ribery

24.08.2019 17:20 di Giulio Falciai   Vedi letture
IZZO A FV, Spero oggi non entri Ribery

Manca sempre meno alla prima giornata di questa Serie A 2019-2020. Questa sera, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, arriverà il Napoli di mister Carlo Ancelotti. La Fiorentina, invece, reduce dal grande entusiasmo della presentazione di Franck Ribery vuole iniziare subito con una vittoria in casa. Per analizzare il match di questa sera la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il grandissimo tifoso e attore napoletano Biagio Izzo.

Che Napoli arriverà oggi a Firenze secondo lei?
"Beh dalle parole del tecnico Ancelotti credo che arrivi un Napoli agguerrito e forse il più forte degli ultimi anni. Per la prima volta ho sentito dire da un allenatore del Napoli la parola scudetto e questo fa ben sperare la nostra città. Il mister ha detto che abbiamo fatto un mercato da dieci e questo tranquillizza molto noi tifosi. Vogliamo partire fin da subito col piede giusto e per questo vogliamo vincere a tutti i costi stasera". 

Che Fiorentina si aspetta di incontrare?
"A Firenze ci sono stati molti cambiamenti in questi ultimi mesi e questo mi preoccupa perché io ho sempre avuto paura dei cambiamenti. C'è tanto entusiasmo tra i fiorentini grazie a questa nuova proprietà e sono spaventato. L'entusiasmo vale tantissimo nel calcio e a Firenze è presente tantissimo. La Fiorentina ha una squadra forte e più che rispettabile".

Stasera potrebbe esordire proprio contro di voi Franck Ribery...
"Speriamo di no. Mi tranquillizza il fatto che lui non si sente ancora pronto. Deve ancora entrare negli schemi della squadra anche se un campione del genere non ha bisogno di chissà cosa per fare magie. Ribery è un fuoriclasse, un campione e la Fiorentina ha fatto un gran colpo. Spero vivamente che resti in panchina".

Alla fine Chiesa è rimasto a Firenze. Un bel segnale da parte della società...
"Sicuramente. Rocco Commisso ha fatto vedere di sapere comandare e di rispettare tutto quello che dice. Apprezzo anche la scelta di tenere Vincenzo Montella perché secondo me è un super allenatore. Chiesa ama Firenze e i tifosi viola quindi penso sia la scelta più giusta restare a Firenze".

Rocco Commisso le ricorda qualche personaggio cinematografico?
"Assolutamente sì. Ha un modo di parlare che mi fa molto ridere e lo trovo davvero simpatico. Spero che non sia il solito imprenditore che non mette amore per la squadra perché se così fosse mi deluderebbe molto. Mi ricorda tantissimo Robert De Niro ma anche Danny DeVito".