I PRO E I CONTRO DELL'ULTIMA SUGGESTIONE DI MERCATO VIOLA

11.08.2019 11:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
I PRO E I CONTRO DELL'ULTIMA SUGGESTIONE DI MERCATO VIOLA

A due settimane esatte dall'inizio della Serie A la Fiorentina deve ancora prendere forma e il duo Pradè-Barone è al lavoro per donare a Vincenzo Montella quanto prima la rosa definitiva per la prossima stagione.

L'ultima suggestione rilanciata questa mattina da La Gazzetta dello Sport porta ad un nome che ha subito infiammato i tifosi: Jesús Joaquín Fernández Sáenz de la Torre, per tutti Suso. Ma la trattativa ha i suoi pro e i suoi contro

I PRO - Lo spagnolo sarebbe ottimo per lo schema tattico di Montella​​​: da esterno nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1, moduli scelti dal tecnico campano, potrebbe chiudere un tridente di notevole spessore con Boateng e Chiesa. La Fiorentina può contare sull'aiuto del procuratore Alessandro Lucci, lo stesso di Vincenzo Montella e di Milan Badelj, per convincere il giocatore a scegliere Firenze e la nuova Viola di Rocco Commisso. Inoltre, il Milan sembra disposto a sentire eventuali offerte per l'ex Genoa, dal momento che Giampaolo - che comunque ha più volte sottolineato il proprio apprezzamento per le qualità dello spagnolo - gioca con un modulo che prevede uno o due trequartisti, ruolo nel quale Suso sarebbe adattato. L'età del giocatore (26 anni a novembre) infine, è un fattore che valorizza ancora di più il profilo dell'attaccante spagnolo.

I CONTRO - L'ostacolo principale che rende la trattativa complicata è la questione economica. Suso aveva una clausola di 38 milioni di euro valida solo per l'estero scaduta il 15 luglio, ma al di là di ciò già con la Roma i rossoneri non sono mai scesi sotto i 35 milioni di richiesta. Al massimo si potrebbe arrivare a 30 milioni con bonus: comunque una cifra enorme per la Fiorentina, che significherebbe peraltro andare a mettere a segno il colpo più costoso della storia viola da quando ci sono gli euro. Anche convincere il giocatore dal punto di vista economico non sarà semplice: Suso prende attualmente 3 milioni di euro a stagione ma ha più volte chiesto un aumento per rinnovare il contratto. Per questo, anche se la Fiorentina gli può garantire più anni di contratto, solo il lavoro ai fianchi di Pradè e Barone potrebbe far decidere lo spagnolo di accettare la Fiorentina.

Il profilo di Suso per la Fiorentina, dunque, ha i suoi pro e i suoi contro anche se sarebbe certamente un colpo di alto profilo per la Viola impegnata questa sera contro il Galatasaray. Starà agli uomini mercato viola decidere se puntare o meno su di lui.