DIFESA IN CRESCITA

14.01.2020 16:30 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
DIFESA IN CRESCITA

La Fiorentina si prepara per il delicato impegno in programma domani al cospetto dell'Atalanta. Nelle ultime due partite, le prime e uniche ad ora con Beppe Iachini in panchina, i viola hanno subito un solo gol, peraltro - come si suol dire - in zona Cesarini, mentre ieri l'altro con la SPAL la porta gigliata è rimasta inviolata. Cosa che non accadeva dal 21 ottobre allo stadio Rigamonti contro il Brescia di Eugnio Corini. 

Inoltre il primo gol in casa del dopo-Montella è stato siglato da un componente della retroguardia, in questo caso German Pezzella. Ma in generale, il nuovo sistema di gioco parla decisamente chiaro: la Fiorentina targata Iachini tende infatti a difendersi, cercando la ripartenza. Una soluzione tattica che definiremmo all'italiana, molto pratica, e pertanto orientata a favorire il reparto arretrato.

Domani assisteremo dunque a un test molto importante in tal senso, visto e considerato che dall'altra parte ci sarà un attacco, quello nerazzurro, che finora in stagione ha collezionato 34 gol e 18 assist, e che in precedenza ha già ampiamente dimostrato di saper far male alla Fiorentina. Duvan Zapata, Jospip Ilicic, Alejandro Gomez, Luis Muriel... Di certo non gli ultimi arrivati: la sfida è ampiamente aperta.