CORONAVIRUS, Non solo Serie A: tutte le ultime

28.05.2020 11:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CORONAVIRUS, Non solo Serie A: tutte le ultime

Il calcio europeo sta affrontando la crisi dovuta al Coronavirus e le singole Federazioni si interrogano sulle decisioni da prendere. Queste le notizie principali relative ai campionati extra Serie A.

LIGUE 1: Sembra tirare aria pesante dalle parti di Parigi. Dopo la conclusione anticipata della Ligue 1, in casa PSG sono iniziate le trattative per il taglio dei salari dei giocatori della prima squadra come in moltissime altre società professionistiche. Questa richiesta, però, pare avere spaccato in due lo spogliatoio guidato da Thomas Tuchel. Secondo quanto riportato da Le Figaro, infatti, ci sarebbe una frangia della rosa della prima squadra contraria all’ipotesi di un taglio degli emolumenti e fra questi sembrerebbe esserci anche Neymar. Una presa di posizione, quella del brasiliano, che pare essere stata presa dalla dirigenza parigina come una forzatura per convincere Nasser Al-Khelaifi a lasciarlo partire. Assieme all’ex talento del Santos, si legge ancora, sembrerebbero esserci Thiago Silva, Edinson Cavani, Ander Herrera e Juan Bernat: da parte loro si è registrata una disponibilità ad una riduzione a patto che tali cifre vengano poi nuovamente corrisposte una volta che la crisi nata a causa del Coronavirus sarà passata.

NWSL: "Anche gli Stati Uniti hanno deciso di far ripartire il calcio femminile dopo lo stop dovuto all'emergenza Coronavirus, ma con una formula totalmente diversa: la NWSL Challenge Cup. Si tratta di un torneo che prenderà il via il 27 giugno e si concluderà il 26 luglio che verrà giocato nello stato delle Utah e vedrà impegnate le 9 squadre della massima divisione in 25 partite totali. Le squadre saranno divise in tre gironi e saranno impegnate in gare di andata e ritorno con le prime due che passeranno il turno e la terza che verrà eliminata. Lo step successivo sarà quello di gare a eliminazione diretta fino alla finalissima che si giocherà al Rio Tinto Stadium di Sandy (casa del Real Salt Lake e delle Utah Royals). Si giocherà a porte chiuse, con le gare visibili su CBS e Twich, seguendo il protocollo sanitario scritto dalla task force della NWSL, formata da un medico di ciascuna delle nove squadre".