ATTENZIONE IMMEDIATA

13.10.2019 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ATTENZIONE IMMEDIATA

L'Italia in verde batte la Grecia e con tre turni di anticipo stacca il biglietto per il prossimo Europeo del 2020. Un vero e proprio record per la Nazionale, che passa come prima nel girone, certamente un bel fiore all'occhiello per il c.t. che può vantare oltre il risultato inedito, una sfilza notevole di vittorie. Non se ne avrà a male il Mancio se gran parte delle attenzioni in casa viola si siano però concentrate su Chiesa, costretto a uscire per un problema muscolare. Nelle prossime ore si capirà qualcosa di più, sono in arrivo accertamenti, ma certamente non è una bella notizia.

Intanto Montella prosegue negli esperimenti, e non potrebbe essere altrimenti vista la rosa ridotta all'osso dalle tante convocazioni. Nell'amichevole di Pistoia, oltre la voglia di gol e spazio di Boateng, si è visto anche un Ghezzal in crescita e un modulo sul quale l'allenatore potrebbe tornare a lavorare quando sarà tempo per inserire una punta. Il 4-2-3-1 sperimentato contro la Pistoiese potrebbe anche essere una delle soluzioni che Montella conta di impiegare nell'immediato futuro, magari a partita in corso.

Di certo alla ripresa sono in tanti a stare bene e a sperare in una nuova riconferma. Dal redivivo Ribery a Castrovilli fresco di talento sono soprattutto loro a poter sfruttare al meglio la sosta, senza impegni in nazionale che se nel caso del francese rappresentano ormai il passato per il ragazzo pugliese sono semplicemente rimandati. A tempi probabilmente vicini, vista la qualificazione azzurra, seppure prima ancora di capire chi chiamerà Mancini nelle prossime convocazioni l'attenzione sia tutta rivolta a Chiesa.