AL CENTRO DEL RILANCIO

11.06.2021 13:00 di Dimitri Conti Twitter:    Vedi letture
AL CENTRO DEL RILANCIO
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

La Fiorentina sta stupendo tutti e, con il calciomercato che ancora deve ufficialmente aprire i battenti, si sta muovendo con grande celerità anche sul versante dei potenziali acquisti, dopo averlo fatto già sul fronte allenatore con l'annuncio del nuovo tecnico, Gattuso, che è arrivato ben prima di tante altre realtà del nostro calcio. In pressing su Oliveira e contemporaneamente (anche se la priorità pare quella del centrocampo) su qualcuno per rimpolpare le fasce dell'attacco, i viola però sono al lavoro anche perché il tentativo di rilancio che sta andando in scena comprenda, e non potrebbe essere altrimenti, anche il grandissimo protagonista della stagione da poco conclusa, Dusan Vlahovic.

Con 21 gol segnati nel campionato dei 21 anni, inevitabile che il profilo del serbo faccia gola a molti. In Italia lo sognano Juventus, Milan e Roma su tutte, ma anche fuori dai confini nazionali le pretendenti non mancano, dal Borussia Dortmund fino a realtà del calcio inglese, dotate peraltro in gran parte dei casi di forte disponibilità liquida. La Fiorentina però ha le idee chiare: vuole trattenere Vlahovic ad ogni costo, possibilmente con rinnovo di contratto annesso che permetta a tutte le parti in causa una convivenza più serena. Che dovrà essere però condivisa e non forzata: ecco, in parte, il perché di tanta celerità sul mercato. Segnali, in molteplici direzioni: alla piazza, come segno della volontà di rilanciare, all'allenatore, per consegnargli quanto prima un gruppo su cui iniziare ad impostare il lavoro, e anche all'attaccante principe, che dovrà essere convinto dai fatti prima che dalle parole.

A proposito di parole, quelle rilasciate ieri sul tema dal dg Barone ai canali ufficiali del club non fanno che confermare quanto scritto qua sopra: "Dusan è importante. Ha altri due anni di contratto: stiamo lavorando al rinnovo, ama il popolo viola... Metteremo tutto il nostro impegno per far sì che riesca a prolungare l'accordo con noi". Nelle idee della società, al centro del rilancio c'è una faccia che non può e non deve cambiare, quella di Vlahovic.