PASQUAL, Consigliai Di Lorenzo a un ds dei viola

24.09.2020 19:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
PASQUAL, Consigliai Di Lorenzo a un ds dei viola

L'ex difensore della Fiorentina, Manuel Pasqual è intervenuto su TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, iniziando il suo intervento dalla Nazionale Under-21: "Ha dei buoni giocatori, con il problema che alcuni non giocavano da parecchi mesi. Ci sono alcuni ragazzi fermi da gennaio o febbraio, alcuni anche da prima: non è facile riprendere il ritmo, e con la Svezia hanno incontrato avversari che venivano da diciotto partite di campionato".

Trova Biraghi migliorato dopo l'anno all'Inter?
"La prima partita che ha fatto dopo essere tornato alla Fiorentina è stata ottima, ha messo quattro-cinque palloni più che invitanti e dietro non è stato messo troppo in difficoltà. Il fatto di andare all'Inter e giocare in una squadra che ha provato ad essere l'anti-Juve ed è arrivata in finale di Europa League gli ha dato la consapevolezza della sua forza e il fatto di sentirsi uno zio per i suoi compagni".

Di Lorenzo sarà titolare della fascia destra all'Europeo?
"Me lo auguro per lui, ha doti da uomo che possono permettergli di stare a grandi livello. L'ho sempre sponsorizzato, a suo tempo anche con un direttore della Fiorentina, che però puntò su altri profili. Poi ci ha messo le mani il Napoli e sono successe cose diverse. Con lui a destra e Spinazzola a sinistra siamo in buone mani".

Chiesa può fare il tornante?
"Sì. Deve giocare largo a destra, che sia 4-3-3 o 3-5-2. Nel momento in cui è chiamato a fare l'attaccante centrale come l'anno scorso lo mette in difficoltà. Qualche gol in più potrebbe farlo... Da qua a fine mercato comunque può succedere di tutto per lui".

La Fiorentina può farcela a lottare per il settimo posto?
"Secondo me un intervento sul mercato per fare un salto di qualità può starci. Intanto bisogna capire cosa succede dietro, perché leggo voci di mercato su Milenkovic e Pezzella. Dietro un difensore per giocare sempre a tre manca, e a sinistra hai solo Biraghi di ruolo. Mi sembra che l'idea di Iachini sia quella di rimanere sul 3-5-2: manca un bomber di razza, quello che avrebbe segnato almeno due delle quattro-cinque occasioni capitate con il Torino".


Manuel Pasqual intervistato da Niccolò Ceccarini