NICOLATO, In Serie A giocano pochi giovani

15.11.2019 18:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
NICOLATO, In Serie A giocano pochi giovani

Intervistato da Rai Sport il ct dell’Italia U21 Paolo Nicolato ha parlato della sfida di domani contro l’Islanda valida per le qualificazioni europee: “Stiamo facendo passi in avanti nel conoscerci e nel lavoro. Questa settimana è stata importante perché abbiamo avuto modo di lavorare più in profondità. Le assenze? È vero ne lamentiamo parecchie, però abbiamo grande fiducia nei giocatori che si sono allenati in questo momento, per loro è una grande occasione. In difesa cambieremo tre o quattro elementi e anche a metà campo dove abbiamo defezioni importanti come quelle di Tonali e Zaniolo che ormai stanno facendo bene nella maggiore. - continua Nicolato –Ho fatto un conto, in A abbiamo solo 5 giocatori titolari, tre dei quali sono con Mancini, in B 13 con altri 12 che subentrano. Già il nostro campionato non va fortissimo, in più abbiamo ragazzi che non giocano in questo contesto. Modulo? Il 4-3-3 resta perché in questa fase iniziale dobbiamo cercare un'identità che ancora non abbiamo trovato completamente, bisogna lavorare e insistere perché c’è bisogno di tempo per fare bene una cosa".