BERETTA, Gattuso è uno dei più preparati. Viola...

16.04.2021 18:47 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Bruno
BERETTA, Gattuso è uno dei più preparati. Viola...
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Mario Beretta ha parlato ddel campionato italiano, di allenatori e di Fiorentina. Ecco le sue parole: "Questo calcio è totalmente diverso anche se ci siamo abituati perché viene meno la passione del pubblico, non senti il boato per un gol, viene meno l'emozione. Ha anche appiattito i valori del calcio visto che ci sono più vittorie fuori casa mentre per qualche squadra non avere la pressione dei tifosi può agevolare i più giovani. Il Milan ne ha beneficiato? Il maggior lavoro lo ha fatto Pioli. Scudetto? Destinato all'Inter, bella la lotta Champions mentre in coda è decisiva Cagliari-Parma che può rimettere in corsa una delle due aspettando anche Torino e Fiorentina. Sorpreso dei granata e dai viola così in basso?  Pensavo fossero più avanti in classifica ma questa è la bellezza del calcio italiano con neo promosse avanti, grazie anche al lavoro degli allenatori perché se la giocano con tutte. Anche le piccole insomma danno del filo da torcere"

Fiorentina come può risalire? "Sono le prime stagioni di una nuova proprietà che ha iniziato a capire cosa significa, bisogna investire nelle strutture e nella squadra dando continuità. Colmare il gap non si può in un anno ma bisogna dare continuità e un lavoro alle spalle. Gattuso? E' uno dei più preparati a livello italiano e lo ha dimostrato con il Milan quando per un punto non l'ha portato in Champions, ora sta facendo un campionato di spessore ma la Fiornetina è di grande blasone e non sarebbe un passo indietro. Juric, Italiano e De Zerbi gli emergenti ma poi è un portoghese ad andare in finale? Fonseca si è adattato con molta umiltà ed ha espereinza in Europa. I tecnici italiani, compreso Juric che ha fatto il corso da noi, bravi ce ne sono, oltre a quelli affermati come Gasperini ed altri. Ha rivoluzionato ma anche De Zerbi, ogniuno ha caratterizzato la propria squadra con un lavoro alle spalle e idee ben precise".