WEISS A FV, IL CALCIO SENZA TIFOSI NON È TALE, SPERIAMO DI AVERLI A MOENA. A METÀ MESE...

01.04.2021 16:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
WEISS A FV, IL CALCIO SENZA TIFOSI NON È TALE, SPERIAMO DI AVERLI A MOENA. A METÀ MESE...
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Parlare di ritiro estivo con tanti tifosi è quasi utopistico in questo momento in cui praticamente tutta Italia è in zona rossa, compresi la Toscana e il Trentino dove da ormai tanti anni effettua la preparazione la Fiorentina. Ma avere la possibilità di ospitare di nuovo non solo la squadra viola ma anche i tifosi è l'ausipicio che fa tramite Firenzeviola il direttore dell'Apt Val di fassa, Andrea Weiss: "A luglio 2021 andiamo a recuperare il ritiro 2020, saltato per il Covid e lo slittamento delle date dei campionati e abbiamo piacere di rilanciare la partnership ospitando di nuovo la squadra mettendola nelle condizioni di preparare al meglio la stagione. Ma la speranza è di avere di nuovo i tifosi in Val di Fassa, che in questi anni hanno mostrato vicinanza alla squadra venendo in vacanza numerosi. Una soddisfazione reciproca insomma, sia per la Fiorentina che ha avuto l'organizzazione e il sostegno necessari per prepararsi e caricarsi in vista della nuova stagione sia per noi che come aziende di promozione dobbiamo valutare anche l'aspetto turistico".

Quando vi sentirete con la Fiorentina? "A metà aprile dovrebbe venire una delegazione della società A Moena per un sopralluogo delle strutture ma anche per capire come ottimizzare l'organizzazione del ritiro in base ai protocolli e alle misure di salvaguardia dal Covid, perché i costi che sostengono gli enti locali per ospitare le squadre sono sempre alti"

Questo è stato un anno terribile per società di calcio ed anche per le regioni che hanno puntato sui ritiri delle squadre: "Ci sono stati minor ricavi per tutti ovviamente e dal punto di vista economicoc'è una sofferenza delle società ma soprattutto un calcio normale ha bisogno anche della componente importante rappresentata dai tifosi che ne fanno parte a tutti gli effetti. Credo che anche per le squadre sia difficile misurarsi in stadi vuoti".
L'augurio è che a Moena arrivi anche una squadra rigenerata da un buon finale di stagione? "Questo è il mio ultimo anno come direttore dell'Apt ed ho un bilancio molto positivo di questi 9 anni di collaborazione, in cui la squadra ha avuto anche risultati importanti come nel triennio con Montella. Da parte nostra c'è sempre soddisfazione quando la squadra va bene perché abbiamo riscontri maggiori in termini di comunicazione e visibilità e di presenza dei tifosi. Mi auguro quindi di trovare una Fiorentina rigenerata da un ottimo finale di stagione e con la volontà di tornare ad alti livelli, come sperano tutti i tifosi, anche perché c'è una proprietà che sta dimostrando in tanti modi di voler investire. Faccio dunque un in bocca al lupo ai viola e gli auguri di Buona Pasqua ai tifosi sperando davvero di rivederli a Moena a luglio"