SINDACO MOENA A FV, Dalla tensione all'Europa

06.07.2019 09:00 di Pietro Lazzerini Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dall'inviato a Moena
SINDACO MOENA A FV, Dalla tensione all'Europa

Prende oggi il via l'ottavo ritiro di Moena per la Fiorentina. Un legame che ha superato anche il cambio di proprietà e che potrebbe durare ancora almeno un altro anno visti i contratti in essere con la Fata delle Dolomiti. Per parlare dei momenti di tensione per il possibile annullamento poi scongiurato dall'intervento della nuova proprietà, ma anche del futuro del rapporto tra i viola e la Val di Fassa, gli inviati di Firenzeviola.it in Trentino hanno ascoltato in esclusiva le parole del sindaco Edoardo Felicetti: 

Moena come ha vissuto il rischio di annullamento del ritiro con l'arrivo della nuova proprietà?
"La tensione è stata molta, attimi di suspence veri e propri. Sono stati tre giorni complicati, ho ricevuto molti messaggi preoccupati. Poi fortunatamente le cose si sono sistemate per il meglio grazie anche allo splendido rapporto in essere con la Fiorentina che prosegue nonostante il cambio di proprietà".  
Spera di incontrare Commisso a Moena? 
"Il legame che abbiamo con la società è forte, continuare questo rapporto è importante. Commisso sarà pieno di impegni ma se viene a fare un salto ci farà molto piacere". 

I tifosi a Firenze attendono con ansia i nuovi acquisti e anche per Moena qualche volto nuovo potrebbe essere importante. 
"L'entusiasmo dei tifosi è molto legato alla campagna acquisti. A noi fa piacere se i tifosi sono contenti e noi diciamo al club di investire e bene per la felicità anche dei tifosi che saliranno in Val di Fassa". 

Il sogno di tutti è tornare in Europa ripartendo proprio dal ritiro di Moena.
"La Fiorentina merita di avere un'altra classifica a fine anno. La Viola di Batistuta e Rui Costa era uno spettacolo e spero che la squadra possa presto tornare a quei fasti perché la città e i suoi tifosi meritano di vivere queste emozioni". 

Avete ancora un altro anno di contratto con la Fiorentina, proverete a rinnovare l'accordo anche per le stagioni successive? 
"Noi ci troviamo benissimo con il club viola, i toscani sono splendidi e spingeremo per rinnovare ancora il contratto magari per superare i dieci anni insieme".