SERENA A FV, PESERANNO LE ASSENZE CON L'INTER. DUNCAN SAREBBE UN OTTIMO ACQUISTO

27.01.2020 13:30 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
SERENA A FV, PESERANNO LE ASSENZE CON L'INTER. DUNCAN SAREBBE UN OTTIMO ACQUISTO

Il pareggio con il Genoa per 0-0 ha un po' raffreddato gli animi dei tifosi viola, ma non c'è tempo per pensare agli errori fatti visto che mercoledì sarà di nuovo ancora una volta una partita da dentro o fuori. I quarti di finale di Coppa Italia contro l'Inter potrebbero dare un'ulteriore svolta alla stagione della Fiorentina e per approfondire i temi legati alla sfida, ma non solo, FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il doppio ex dell'incontro, Michele Serena.

Che cosa si aspetta dallo scontro di San Siro?
"Sono sempre state partite interessanti e combattute, ma adesso ci si gioca qualcosa di importante davvero. Tanti sottovalutano la Coppa Italia, ma quando ci si avvicina alla finale cominciano a scendere in campo le migliori formazioni. Le due squadre arrivano da due pareggi, lo stato fisico sarà fondamentale... Gli impegni infrasettimanale hanno il loro peso".

Le assenze forzate di Castrovilli e Pezzella saranno pesanti per i viola?
"Anche all'Inter mancheranno dei giocatori, ma penso che nell'economia delle due squadre siano più pesanti le assenze dei viola. Bisognerà vedere le scelte che farà Iachini per ovviare a queste mancanze. Pezzella garantiva esperienza nel reparto arretrato, mentre Castrovilli lottava con vigoria. Al debutto in Serie A ha fatto vedere cose incredibili che lo hanno portato ad ambire persino alla Nazionale".

Quali sono i pericoli maggiori che può portare l'Inter e a cui la Fiorentina deve stare attenta?
"L'Inter è un'ottima squadra con grandi calciaotri, costruita per stare ai vertici anche se sarà difficile vincere il campionato. Con gli ultimi acquisti si sta rinforzando ancora di più, ma già prima erano di livello assoluto. E' una squadra completa anche nelle riserve ed è capace di segnare in ogni partita".

Con Iachini i viola sembrano un'altra squadra e non hanno ancora perso. Che cosa ha portato di nuovo?
"L'allenatore ha trovato un certo equilibrio e poi c'è stata una presa di coscienza dei giocatori oltre chiaramente alle idee e alla metodologia di Beppe a cui si sono affidati in toto. Quando si cambia guida ci si rende conto che parte delle responsabilità erano anche dei giocatori".

La Fiorentina ha ancora bisogno di qualcosa dal mercato per rinforzarsi?
"Non lo so, manca ancora una settimana. Cutrone serviva perché una punta era fondamentale che arrivasse. Non so se faranno ancora qualcosa, ma davanti Vlahovic ha fatto vedere spunti interessanti, potrebbero essere anche a posto. A centrocampo Duncan sarebbe un ottimo acquisto, un centrocampista che può fare sia il mediano che la mezzala. Mi piace molto, ma non so se il Sassuolo se ne priverà".