PRES. LIVORNO A FV, SEMPRE BELLO GIOCARE CONTRO I VIOLA. CASTROVILLI? CI PENSEREMO

02.08.2019 17:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
PRES. LIVORNO A FV, SEMPRE BELLO GIOCARE CONTRO I VIOLA. CASTROVILLI? CI PENSEREMO

Sabato 3 agosto alle ore 21:00 avrà luogo l'amichevole tra Livorno e Fiorentina allo stadio "Armando Picchi". Per l'occasione, FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva il presidente del club amaranto Aldo Spinelli.

Presidente, quanto è contento per questa amichevole?
"E' sempre un piacere giocare contro la Fiorentina, ho dei bei ricordi anche del passato. Poi c'è quasi gemellaggio tra le due squadre, sicuramente nessuna rivalità perché il nostro derby è col Pisa. Io non potrò venire allo stadio ma sono molto contento, anche perché Montella è stato un mio giocatore quando ero col Genoa. Era un grande attaccante e sono sicuro sarà un grande allenatore".

Che ne pensa del cambio di proprietà?
"A me è dispiaciuto per i Della Valle perché sono persone meravigliose, ma i fiorentini col calcio hanno la bocca buona: sono abituati agli Antognoni, ai Batistuta...".

Si potrà tornare anche a far mercato a Firenze con Pradè?
"Avevamo preso Gori dai viola, poi però ha giocato poco. Ma con Pradè il mio direttore sportivo (Elio Signorelli, ndr) ha ottimi rapporti, si conoscono bene. Speriamo che la Fiorentina abbia qualche giocatore per noi, ci servono un attaccante e un trequartista".

C'erano voci su Castrovilli, che all'occorrenza fa il trequartista...
"Dirò al mio direttore che si metta in contatto con Pradè!".

Ultima domanda: Dainelli può essere un buon dirigente in viola?
"Altroché, è una persona eccezionale nei confronti dello spogliatoio. Nel mondo del calcio, pochi sono come lui. E' una persona altruista e per noi è stato fondamentale nella salvezza per la Serie B. Anche se ha giocato poco per infortunio, quando parlava ai calciatori nello spogliatoio lo ascoltavano tutti".