L'EX BRACCIO DESTRO DI PRADÈ A FV, DANIELE VALORE AGGIUNTO. SUPER SINTONIA CON MONTELLA

13.06.2019 16:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
L'EX BRACCIO DESTRO DI PRADÈ A FV, DANIELE VALORE AGGIUNTO. SUPER SINTONIA CON MONTELLA

Da ieri è ufficiale il ritorno alla Fiorentina di Daniele Pradè in qualità di direttore sportivo. FirenzeViola.it ne ha così parlato in esclusiva con Stefano Desideri, suo storico collaboratore tecnico (anche durante i suoi primi anni in riva all'Arno). 

Desideri, quanto è contento del ritorno di Pradè a Firenze?
"Io sono sicuro che Daniele è l'uomo giusto per la nuova società, poiché conosce bene l'ambiente, la città e la squadra. Si tratta del dirigente più indicato al momento, ha grande esperienza e penso possa davvero rivelarsi il valore aggiunto della Fiorentina".

Cosa si aspetta dal suo operato?
"Daniele è molto bravo ad assemblare le squadre e ad organizzare i gruppi. Conoscendolo sarà già al lavoro, pronto a dare il massimo nel rendersi conto delle lacune e dei punti deboli che palesa la rosa".

Quali sono le sue sensazioni per l'anno che verrà?
"Assolutamente positive. Ripeto che per me sarà il valore aggiunto dei viola, così come lo è stato nei primi anni di Montella. I risultati conseguiti da quella squadra sono stati anche frutto del lavoro di Daniele, sempre molto curato".

A proposito di Montella-Pradè, l'accoppiata può davvero ricostituirsi...
"Io penso che siano due potenzialità importanti, per questo la cosa più saggia da fare è riconfermare Montella. C'è sintonia con Pradè, e si potrebbe ricreare quell'ambiente vissuto negli anni magici della rifondazione (dal 2012, ndr)".

Anni in cui Pradè ha dimostrato di saper ovviare brillantemente ai paletti imposti dal fair play finanziario.
"Sì assolutamente. L'importante è essere inserito bene nell'ambiente del mercato e avere buoni rapporti con le varie società, così puoi creare un tesoretto salvo per operare sul mercato. Daniele è molto bravo a far questo".