FACCENDA A FV, CHIESA PER GIOCARE DEVE ESSERE AL 100%. DAL MERCATO SERVE...

21.01.2020 16:45 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Alberto Fornasari
FACCENDA A FV, CHIESA PER GIOCARE DEVE ESSERE AL 100%. DAL MERCATO SERVE...

La Fiorentina con le ultime prestazioni e con gli ultimi risultati positivi è riuscita ad allontanarsi dalla zona retrocessione, ma sabato al Franchi arriverà il Genoa, ultimo in classifica e bisognoso di punti salvezza. Per approfondire le tematiche legate a questo incontro e non solo, FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, il doppio ex, Mario Faccenda.

Che partita si aspetta tra Genoa e Fiorentina?
"In questo momento i viola sono favoriti, vengono da tre risultati positivi di cui 2 vittorie ed un pareggio oltre al successo in Coppa Italia. Il Genoa invece ha vinto col Sassuolo, ma poi ha perso con Verona e Roma. Dopo la vittoria di ieri sera della SPAL i rossoblù sono ultimi, non sarà come la gara dell'anno scorso. Vedo la squadra di Nicola molto in difficoltà e per loro sarà complicato far punti al Franchi".

Quali saranno le difficoltà che incontreranno i viola?
"Il Genoa è ultimo in classifica e verrà a Firenze coi denti stretti, tutto chiuso dietro con la voglia di agire in contropiede. La squadra di Iachini dovrà essere brava a non concedere troppi spazi, a fare subito gol e a tenere gli avversari nella sua metà campo. Il Genoa se prende gol cala, ma se la Fiorentina non sarà concentrata rischia di trovare complicazioni".

Come giudica l'impatto di Cutrone con la nuova maglia?
"Si tratta di un giocatore che conosciamo, che attacca bene gli spazi e la profondità, molto bravo sia nei tagli sul primo che sul secondo palo. Ha segnato con l'Atalanta, ha portato bene alla Fiorentina che è in salute e lui ha contribuito ancor di più a questo".

Chiesa invece sembra un altro giocatore.
"È un ragazzo che sta facendo purtroppo alti e bassi in questa stagione. L'ho visto benissimo a Napoli, ieri non ha lavorato con la squadra e so che ha un piccolo infortunio. Spero possa essere al 100% per sabato altrimenti non lo rischierei. Resta il fatto che la Fiorentina non può giocare senza di lui e Ribery".

Dal mercato che cosa serve ulteriormente?
"I viola devono prendere un difensore centrale secondo me e fare qualcosa a centrocampo: so che sono vicini a Duncan del Sassuolo, un ragazzo che Iachini ha già allenato in neroverde e conosce benissimo".