CANOVI A FV: "ALCUNE PROPOSTE VIOLA SULL'ATTIVITÀ DEGLI AGENTI SONO FOLLIA PURA"

28.12.2021 16:43 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: di Mattia Verdorale
CANOVI A FV: "ALCUNE PROPOSTE VIOLA SULL'ATTIVITÀ DEGLI AGENTI SONO FOLLIA PURA"
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

"Alcune proposte fatte dalla Fiorentina in merito al ruolo e all'attività dei procuratori per un calcio più sostenibile sono fuori legge". A dirlo è il decano dei procuratori Dario Canovi che intervistato in esclusiva da FirenzeViola.it ha parlato così delle 10 considerazioni che la Fiorentina ha proposto alle Istituzioni Statali competenti con l'obiettivo di porre una regolamentazione sull'attività degli agenti.

Perché fuori legge?
"Chi ha scritto quel vademecum dovrebbe sapere che un contratto di lavoro subordinato di quel tipo non può durare più di 5 anni, lo dice la legge. Alcune cose mi sembrano giuste: per esempio la totale trasparenza sulle commissioni, oppure il fatto delle singole procure nei trasferimenti. Ma altri punti sono pura follia, sono totalmente illegittimi: la considerazione che viene fatta sul limite sulle commissioni non ha alcune speranza di successo, ed è pura follia l'ingresso di una camera di compensazione. Questi dieci punti danno la sensazione che la Fiorentina voglia tornare al tesseramento vecchio come era una volta, tipo con il vincolo a vita. Ma così facendo i calciatori sono trattati quasi come merce".

Come ha visto la Fiorentina in questa prima parte di stagione? 
"Ho visto una Fiorentina che gioca un bel calco e che sta andando alla grande. Hanno un attaccante devastante: Vlahovic è uno dei più forti centravanti d'Europa. La difesa è migliorata tantissimo e questo è anche merito di Italiano. Il centrocampo era già forte, ma l'allenatore è riuscito a rigenerare qualche interprete che si era perso. Italiano mi è sempre piaciuto e lo seguo da quando era tecnico del Trapani".

La Fiorentina, cedendo il serbo la prossima estate, rischia di guadagnarci meno?
"Credo proprio di no. Il suo cartellino si rivaluterà ancora di più. Al momento mi sembra che lui non voglia andare via. Ma in estate è destinato a lasciare la Fiorentina: ci sarà una grossa asta per il calciatore per cui parteciperanno sia club italiani che stranieri".

I viola possono ambire all'Europa?
"Si. La squadra di Italiano può arrivare tra le prime 6/7 squadre. Dipende anche cosa succederà durante il calciomercato. Se squadre come Lazio e Roma si rinforzano, la strada si fa più dura. Intanto la Fiorentina ha piazzato il colpo Ikone che è sicuramente una buona mossa".