BERETTA A FV, Con JoJo in giornata è finita per tutti

Esclusiva di FV
09.02.2012 15:15 di Andrea Giannattasio   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
BERETTA A FV, Con JoJo in giornata è finita per tutti

La prova del nove per la Fiorentina si avvicina sempre di più: dopo i sette punti conquistati nelle ultime tre partite, la Fiorentina si appresta ad affrontare la delicata trasferta di Parma dove dovrà necessariamente replicare quanto di buono fatto vedere nelle ultime uscite. Per il match del 'Tardini' tuttavia, Rossi dovrà fare a meno di Andrea Lazzari, che ultimamente era diventato una pedina fondamentale per la linea mediana viola. Per aver un giudizio su questa partita, la redazione di Firenzeviola.it ha contattato in esclusiva l'ex tecnico dei gialloblù Mario Beretta: ''A Parma mi aspetto sicuramente un match combattuto visto che entrambe le squadre sono reduci da una striscia di risultati positivi. Sono due squadre in salute che possono contare finalmente su un impianto di squadra collaudato ed i meriti vanno senza dubbio sia a Rossi che a Donadoni''.

Chi pensa che possa essere più decisivo tra Jovetic e Giovinco?
''Sono due giocatori dotati di grandissima tecnica che possono risolvere la partita con una giocata qualsiasi. Certo, tra i due mi sembra in forma migliore Jovetic, che ultimamente sta segnando con maggiore continuità ed è risultato più volte decisivo ai fini del risultato conclusivo. Se uno dei due dovesse incappare in una giornata no non sarebbe certo facile per le rispettive squadre costruire gioco o addirittura andare in gol''.

Domenica Rossi non avrà a disposizione Lazzari e pare orientato a puntare su Olivera: come valuta tale scelta?
''Olivera è un giocatore di grande qualità che nel corso della sua carriera ha avuto modo di sperimentare ruoli diversi. Lui, diversamente da Lazzari, è un giocatore molto più offensivo ma nel recente passato a Lecce è stato utilizzato anche a centrocampo. Penso che potrà fare ugualmente una grande partita e non far rimpiangere l'assenza dell'ex giocatore del Cagliari''.