AVV. ROMEI (SAMP) A RFV: "CIÒ CHE ACCADE FUORI NON CI DEVE DESTABILIZZARE. SU TORREIRA..."

05.11.2022 19:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
AVV. ROMEI (SAMP) A RFV: "CIÒ CHE ACCADE FUORI NON CI DEVE DESTABILIZZARE. SU TORREIRA..."
FirenzeViola.it

Ai microfoni di Radio FirenzeViola, in vista del match della Fiorentina di domani al Ferraris, è intervenuto l'avvocato della Sampdoria Antonio Romei: "Sarà una gara difficile e combattuta nel rispetto delle tradizioni". 

Che viola ha visto in questo inizio di stagione?
"La Fiorentina ha un'ottima squadra, le prestazioni sono sempre state prodotte. Sarà un avversario pericolosissimo".

È la peggior partenza di sempre per la Sampdoria...
"Le scelte di mercato si fanno in base alle risorse che uno ha. La squadra ha fatto pochi punti, non possiamo fare finta di nulla. Abbiamo cambiato l'allenatore per cercare una svolta. Quello che succede fuori non deve interferire nelle vicende di campo".

Cosa pensa del mercato della Fiorentina?
"Rispetto Pradé, Barone e Commisso. La squadra è forte ma dobbiamo guardare in casa propria. Non voglio dare giudizi"

Si aspettava finisse così con Torreira?
"No, da spettatore esterno non me lo aspettavo. Se hanno però scelto di non prenderlo ci saranno dei motivi. Comprare un giocatore poi non è mai facile". 

Cosa pensa di Italiano?
"Italiano è un allenatore valido, mi piace e lo seguo. Questa stagione non è partito al meglio ma merita fiducia. I viola hanno una loro identità e questo è un buon segnale".

Stankovic ha dato una svolta?
"Siamo molto soddisfatti, è un allenatore di grande personalità. Sta facendo un ottimo lavoro, quello che vediamo è la sua grande dedizione. è arrivato però in una situazione difficile".

Ha sentito Commisso in vista di domani?
"Non l'ho sentito, ho più rapporti con Barone e Pradé. Sta mettendo grandi risorse nella Fiorentina, Barone mi ha portato a vedere il Viola Park, una grande opera. Gli faccio un in bocca al lupo per tutto".

Come commenta l'iniziativa della Sampdoria di distribuire focacce al tifosi della Fiorentina?
"Noi cerchiamo di dare massima accoglienza. Abbiamo grande tradizione e vogliamo avere un ottimo rapporto con tutti. Le partite vanno giocate in serenità, per le famiglie e per il gioco. Questo è un impegno che tutti i dirigenti dovrebbero avere".